Astrologia Previsionale - Astrologia oraria, elettiva, classica e Magia Astrologica

L'INTERPRETAZIONETECNICHE PREVISIONALILEZIONI DI MAGIA ASTROLOGICAMAGIA VERDENUOVI SAGGIorariaelettivaorafinanzORARIA AVANZATA (2)macrocosmotarocchificinotarocchidimoremagia e teurgiafinanziariamondialepietreRAGGILIBRO DECANILIBRO STELLEbeheniane


Chi è interessato ad approfondire lo studio dell’astrologia finanziaria troverà probabilmente interessante questo mio saggio:
G. ALBANO: ASTROLOGIA DELLE BORSE. COME PREVEDERE L’ANDAMENTO DEI MERCATI FINANZIARI CON L’ASTROLOGIA CLASSICA”, EDIZIONI LULU E YOUCANPRINT, 2011
http://www.lulu.com/shop/giacomo-albano/astrologia-delle-borse-come-prevedere-landamento-dei-mercati-finanziari-con-lastrologia-classica/paperback/product-20391048.html



sidebar_productthumbnail3

SIZIGIE 2011-2013

CORSO DI ASTROLOGIA ORARIA CLASSICA http://www.astrologiaprevisionale.net/ita/corso-di-astrologia-oraria-classica
CORSO DI ASTROLOGIA ELETTIVA CLASSICA http://www.astrologiaprevisionale.net/ita/corso-di-astrologia-elettiva-classica
CORSO DI MAGIA ASTROLOGICA E TALISMANI http://www.astrologiaprevisionale.net/ita/corso-di-magia-astrologica-e-talismani
CORSO DI GENETLIACA CLASSICA http://www.astrologiaprevisionale.net/ita/corso-di-astrologia-classica-linterpretazione-del-tema-natale-con-lastrologia-classica
CORSO DI TECNICHE PREVISIONALI http://www.astrologiaprevisionale.net/ita/corso-di-tecniche-previsionali


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI NOVEMBRE E QUELLO DI DICEMBRE 2013

                                                 NOVILUNIO DICEMBRE 2013



DOMINUS. Mercurio è nella fase di tramonto eliaco vespertino, è signore dell’Ac, ed è in mutua ricezione con l’unico pianeta che si trova in un segno configurato alla sizigia, cioè Marte, che però non è in aspetto ad essa. Del resto la Luna è in parallelo di declinazione con Mercurio. Marte è già rilevante come signore dell’ottava casa; terremo comunque in considerazione anche Mercurio, data anche la mutua ricezione con Marte.
DIGNITA’ ESSENZIALI DEI S.F. Marte e Mercurio sono nei loro confini, Venere e Saturno sono peregrini.
DIGNITA’ ACCIDENTALI. Venere è sulla cuspide della quinta casa, che è la sua gioia.
LATITUDINE. Venere decresce in latitudine sud, Marte e Saturno crescono in latitudine nord.
CONFIGURAZ GEOMETRICHE TIPICHE.  Venere, Marte e Mercurio formano un triangolo formato da un trigono e due sestili, quindi una figura molto armonica.
ASPETTI SINGOLI. Saturno è assediato tra i due benefici, cioè tra il sestile di Venere e il trigono di Giove. Quindi tutti i SF sono legati tra loro da aspetti armonici, né vi sono aspetti disarmonici che possono diminuire il bene.
SORTI. Borse è quadrata alla sizigia e trigona a Saturno, ed è anche in sia pur ampio trigono al suo dispositore Giove. Mercurio è in sestile spurio con Esito degli Affari. Ricchezza è sestile alla sizigia.
HAIRESIS. Saturno (e Mercurio) sono conformi all’hairesis, Venere e Marte no.
RICHIAMI ECLISSI. Mercurio è nei pressi del grado dell’eclisse lunare di aprile, la quale presentava configurazioni favorevoli per la finanza.
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ. Venere è in trigono alla congiunzione Giove-Saturno, Marte è in quadrato non perfetto all’ultima congiunzione Giove-Plutone.


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI NOVEMBRE  E QUELLO DI DICEMBRE 2013
                                                             NOVEMBRE                    DICEMBRE

DIGNITA’ ESSENZ.                                     4                                        3
LATITUDINE.                                               4,5                                    4,5
CONFIGURAZ GEOM. TIP.                          4                                        5
ASPETTI SINGOLI.                                       3                                        4
SORTI.                                                           3                                        2
HAIRESIS.                                                     1                                         2
RICHIAMI ECLISSI.                                       0                                         1
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ                    0                                        -2

TOTALE                                                       19,5                                    19,5

A fine dicembre le Borse europee e americane erano in rialzo rispetto ai livelli registrati all’inizio del mese. Ma non altrettanto può dirsi di molte piazze asiatiche e di altre Borse dei cosiddetti paesi emergenti. Questo spiega perché i punteggi stavolta indicano una sostanziale parità. 
page_nov

L'IMPORTANZA DELLA NATURA DELLE CASE

L'IMPORTANZA DELLA NATURA DELLE CASE

Quando giudicate una sizigia seguendo il metodo esposto in “Astrologia delle Borse” non dovete mai dimenticare l’importanza delle case in cui si trovano i significatori finanziari (SF). Così come avviene nelle carte orarie che riguardano le quotazioni ti titoli finanziari e materie prime, anche nelle carte delle sizigie le case cadenti indicano ribassi. Ciò significa che se per esempio una certa congiunzione o aspetto fortunato tra due significatori avviene in case cadenti (e ancor più se sulla cuspide di una casa cadente), gli effetti saranno assai meno positivi di quelli prodotti dallo stesso aspetto formato da due pianeti che si trovano in casa angolare (o, in minor misura, in una casa succedente). Parimenti, se i due significatori formano un aspetto sfortunato in case cadenti, gli effetti saranno ancor peggiori.




L'EFFETTO LATITUDINE

L'EFFETTO LATITUDINE

Il 17 gennaio Venere si trovava al suo Nodo sud, mentre Mercurio è giunto al suo ventre sud il 22 gennaio. In base alle osservazioni fatte finora entrambe queste fasi sono da considerare “critiche”, e spesso si accompagnano a ribassi. Spesso, però, non significa sempre, poiché ci sono molti altri fattori che operano contemporaneamente. Da quando ho iniziato ad osservare queste correlazioni ho notato che spesso questi passaggi al Nodo e al ventre sono coincisi non soltanto al giorno, ma anche praticamente all’ora con rialzi o ribassi di notevole entità, che spesso hanno anche segnato l’inizio di un nuova fase rialzista o ribassista durata settimane o mesi.
Tuttavia bisogna sempre partire dall’analisi delle sizigie, le quali hanno la priorità su tutto il resto. E questi giorni di gennaio sono coperti da un Plenilunio e da un Novilunio che promettevano molto bene per la finanza, in quanto presentavano alcune delle configurazioni geometriche che, come sa chi ha letto il mio “Astrologia delle Borse”, sono il fattore più decisivo per le nostre previsioni finanziarie. Sarebbe quindi un errore pensare che ogni volta che un pianeta passa al suo ventre o al suo Nodo ci saranno rivolgimenti epocali nell’andamento dei mercati…cosa da escludere anche perché sono passaggi molto frequenti (e addirittura frequentissimi se consideriamo anche quelli della Luna). Inoltre i principi generali intesi in modo così rigido sono le cause principali degli errori degli astrologi. Sarebbe un po’ come dire che tutti quelli che hanno Marte in ottava casa muoiono di morte violenta o che tutti colori che hanno Marte in settima divorziano.
Restando al caso in questione, c’è comunque da notare che il transito di Mercurio al suo ventre sud è coinciso con una giornata negativa per le Borse (ma non certo catastrofica). Le sizigie di riferimento, infatti, indicavano un periodo positivo per le Borse, e non caratterizzato da grandi scossoni.

Questo in linea generale. Ma secondo me c’è anche qualcosa di più, anche se la cosa necessita di ulteriori verifiche. In ogni caso, poiché in astrologia finanziaria sono impegnato in questo appassionante work in progress che condivido con voi giorno per giorno e quindi, per così dire, in diretta, vorrei qui farvi cenno.
Il principio generale è che un pianeta può produrre effetti importanti soltanto sulle cose la cui situazione abbia in quel momento qualche punto di contatto o analogia con quella del pianeta, ovvero su quelle cose che già per loro natura sono disposte a ricevere i suoi effetti.
Un pianeta che per esempio giunge al suo ventre sud è già da tempo impegnato in un fase “discensiva” di cui il ventre sud rappresenta l’apice, un po’ come chi si cala in un pozzo fino a toccarne il fondo. La situazione ha una evidente analogia con i periodi durante i quali i mercati sono in fase di ribasso.
Il contrario vale per un pianeta che giunge al suo Nodo nord. E’ chiaro quindi che questi momenti critici si faranno sentire sulla finanza soltanto nel caso in cui la situazione del pianeta corrisponde a quella dei mercati. Cosa che non è accaduta in questi giorni: i mercati erano ormai da tempo in risalita, quindi il transito di Venere e di Mercurio rispettivamente al Nodo australe e al ventre sud non corrispondeva alla loro situazione, visto che entrambi stavano scendendo in latitudine.
Ma allora che dire dei cambiamenti di trend? Probabilmente essi sono associati con la fase in cui il pianeta, giunto al suo ventre, inverte la rotta, e quindi inizia a risalire dopo la discesa, o viceversa a ridiscendere dopo la salita. Anche questo però, affinché abbia efficacia, deve corrispondere alla situazione. A questo proposito vi invito a leggere qui di seguito l’analisi di ciò che è accaduto il 24 luglio 2012.


Ecco alcuni degli esempi già fatti e riletti alla luce di queste nuove considerazioni.

Venerdì 20 luglio 2012 vi è stato un crollo delle Borse in perfetta coincidenza con il passaggio di Marte da una latitudine nord ad una latitudine sud. Marte, in altre parole, si trovava al suo Nodo, e per giunta all’esatto quadrato dell’eclisse del luglio 2011, che presentava configurazioni sfavorevoli alla finanza.  La cosa ha prodotto effetti potenti perché le Borse erano già in discesa, quindi il loro andamento seguiva quello di Marte che stava scendendo in latitudine. Se le Borse fossero state in un periodo di rialzi, gli effetti di questo cambiamento di Marte non si sarebbero sentiti sui mercati, in quanto la situazione di questi ultimi (in salita) non corrispondeva a quella del pianeta (in discesa). Gli effetti dei pianeti, infatti, possono farsi sentire soltanto su quelle cose che li attirano “per simpatia”, in quanto sono già per loro natura disposte a riceverli.

Il 26 ottobre 2011 Venere al Nodo sud. Il 25 ottobre Giove al ventre sud. Il 27 ottobre è una giornata di enormi rialzi, in quanto Giove inizia a risalire dopo aver toccato il fondo, ed in effetti il trend degli ultimi giorni era al ribasso. 

Il 24 luglio c’è stato un grande boom delle Borse in seguito alle incoraggianti parole di M. Draghi: Mercurio aveva appena iniziato a decrescere in latitudine sud dopo aver raggiunto il suo ventre australe. La cosa ha avuto effetti potenti in quanto il periodo immediatamente precedente era stato caratterizzato da forti ribassi, e quindi da un’analogia con il discendere di Mercurio in latitudine fino a toccare un minimo (il ventre sud, appunto). Devo anche far notare che ad agosto 2011 il transito di Marte al suo Nodo australe è coinciso con uno dei più clamorosi crash delle Borse degli ultimi anni.

Il 29 novembre è stato caratterizzato da un andamento particolarmente euforico dei mercati, proprio mentre Mercurio giungeva alla sua massima latitudine nord. Situazione anche in questo caso analogica a quella del pianeta, in quanto i mercati già da molti giorni avevano iniziato a risalire la china, proprio come Mercurio.

Ripeto: tutto ciò necessita di ulteriori verifiche, quindi da ora in poi osserveremo attentamente ogni transito dei pianeti in questi momenti di cambiamento, verificheremo se corrisponde all’attuale situazione dei mercati, e vedremo se la cosa avrà gli effetti che ci aspettiamo.


                              NOVILUNIO DICEMBRE 2013
DOMINUS. Mercurio è nella fase di tramonto eliaco vespertino, è signore dell’Ac, ed è in mutua ricezione con l’unico pianeta che si trova in un segno configurato alla sizigia, cioè Marte, che però non è in aspetto ad essa. Del resto la Luna è in parallelo di declinazione con Mercurio. Marte è già rilevante come signore dell’ottava casa; terremo comunque in considerazione anche Mercurio, data anche la mutua ricezione con Marte.
DIGNITA’ ESSENZIALI DEI S.F. Marte e Mercurio sono nei loro confini, Venere e Saturno sono peregrini.
DIGNITA’ ACCIDENTALI. Venere è sulla cuspide della quinta casa, che è la sua gioia.
LATITUDINE. Venere decresce in latitudine sud, Marte e Saturno crescono in latitudine nord.
CONFIGURAZ GEOMETRICHE TIPICHE.  Venere, Marte e Mercurio formano un triangolo formato da un trigono e due sestili, quindi una figura molto armonica.
ASPETTI SINGOLI. Saturno è assediato tra i due benefici, cioè tra il sestile di Venere e il trigono di Giove. Quindi tutti i SF sono legati tra loro da aspetti armonici, né vi sono aspetti disarmonici che possono diminuire il bene.
SORTI. Borse è quadrata alla sizigia e trigona a Saturno, ed è anche in sia pur ampio trigono al suo dispositore Giove. Mercurio è in sestile spurio con Esito degli Affari. Ricchezza è sestile alla sizigia.
HAIRESIS. Saturno (e Mercurio) sono conformi all’hairesis, Venere e Marte no.
RICHIAMI ECLISSI. Mercurio è nei pressi del grado dell’eclisse lunare di aprile, la quale presentava configurazioni favorevoli per la finanza.
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ. Venere è in trigono alla congiunzione Giove-Saturno, Marte è in quadrato non perfetto all’ultima congiunzione Giove-Plutone.


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI NOVEMBRE  E QUELLO DI DICEMBRE 2013
                                                             NOVEMBRE                    DICEMBRE

DIGNITA’ ESSENZ.                                     4                                        3
LATITUDINE.                                               4,5                                    4,5
CONFIGURAZ GEOM. TIP.                          4                                        5
ASPETTI SINGOLI.                                       3                                        4
SORTI.                                                           3                                        2
HAIRESIS.                                                     1                                         2
RICHIAMI ECLISSI.                                       0                                         1
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ                    0                                        -2

TOTALE                                                       19,5                                    19,5

A fine dicembre le Borse europee e americane erano in rialzo rispetto ai livelli registrati all’inizio del mese. Ma non altrettanto può dirsi di molte piazze asiatiche e di altre Borse dei cosiddetti paesi emergenti. Questo spiega perché i punteggi stavolta indicano una sostanziale parità. 

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI NOVEMBRE E QUELLO DI DICEMBRE 2013

                                                       NOVILUNIO NOVEMBRE 2013



DOMINUS. Essendo la sizigia nelle dignità di Marte e in sestile partile ad esso, Marte ha sicuramente diritti di dominio. Del resto è in mutua ricezione con Mercurio che governa due case di interesse finanziario come la quinta e l’ottava. Saturno è signore dell’Ac, è congiunto alla sizigia ed è il pianeta al quale si applica la Luna, quindi anche Saturno va tenuto presente. Del resto sia Marte che Saturno hanno diritti di governo sui segni intercettati rispettivamente dalla seconda e dall’ottava casa.
DIGNITA’ ESSENZIALI. Giove è in esaltazione, Nettuno è nel suo domicilio, Mercurio è peregrino, Marte (signore del segno intercettato in seconda) è anch’esso peregrino.
DIGNITA’ ACCIDENTALI. Angolarità del dignificato Giove signore della seconda, che è a meno di 5° dal Dc. Mercurio è su Caput.
SCHEMI GEOMETRICI TIPICI. Punto di Talete formato da Marte, Nettuno e lo Stellium Luna-Sole-Mercurio-Saturno.  Il sestile tra Marte e lo Stellium forma con Urano una figura detta Yod, composta da due quinconce e un sestile. Sappiamo che gli effetti del punto di Talete sono molto armonici, e tanto più qui che abbraccia ben quattro pianeta più la sizigia. Gli effetti dello Yod sono più ambigui e vanno giudicati caso per caso: sappiamo che, essendo un aspetto minore, il quinconce è efficace più che altro quando è perfetto al grado, mentre qui i quinconce non lo sono; al contrario, il sestile tra Marte e la sizigia lo è, quindi l’aspetto armonico (che per giunta è un aspetto maggiore) prevale nettamente sull’altro; a ciò si aggiunga il fatto che Urano non è uno dei sette pianeti tradizionali, quindi il suo influsso è decisamente meno significativo. Potremmo addirittura affermare che, non essendo perfetti i quinconce che la formano, la figura a Yod in questo caso non è affatto rilevante.
ASPETTI SINGOLI. L’angolare e dignificato Giove è in trigono con lo Stellium che comprende ben quattro pianeti. Ma la congiunzione di Saturno con Mercurio h effetti negativi
LATITUDINE. Mercurio ha appena raggiunto il Nodo nord, e quindi cresce in latitudine nord. Anche Marte cresce in latitudine nord, mentre Giove, Urano e Nettuno decrescono in latitudine sud.
SORTI. Borse è in sesta casa ma è trigona allo Stellium e sestile a Marte, formando con essi un’armonica struttura triangolare. E armonica è anche l’altra struttura triangolare (punto di Talete) che forma con Esito degli Affari e Mercanti. Anzi, volendo andare oltre, notiamo che Borse, Esito degli Affari, Mercanti e Ricchezza formano con Marte e lo Stellium la cosiddetta Stella di David, composta da ben sei sestili, e che è il più armonico degli schemi geometrici tipici.
HAIRESIS. Mercurio è conforme alla fazione, Marte e Giove no.
RICHIAMI ECLISSI. Non ce ne sono. Si noti che questo stesso Novilunio era un eclissi, e visto che presenta configurazioni favorevoli per l finanza, da ora in poi e per un anno circa considereremo rilevanti i richiami ad esso ad opera delle prossime sizigie.
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI. Non ce ne sono. Venere è in mutua ricezione con Giove (che è S.F.) e richiama il grado della congiunzione Giove-Plutone dl 2007, ma non essendo Venere un diretto SF il richiamo è ben poco significativo.

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI OTTOBRE E QUELLO DI NOVEMBRE 2013

                                                                     OTTOBRE                  NOVEMBRE

DIGNITA’ ESSENZIALI.                                 4                                        3
DIGNITA’ ACCIDENTALI.                              2,5                                    2,5    
SCHEMI GEOMETRICI TIPICI.                     0                                        5       
ASPETTI SINGOLI.                                        3                                        4   
LATITUDINE.                                                  0                                        9   
SORTI.                                                            1                                         4
HAIRESIS.                                                      1                                         2
RICHIAMI ECLISSI.                                        3                                         0
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI.         0                                        -1

TOTALE                                                         14,5                                    28,5

Stavolta la differenza di punteggio è nettissima.  A fine novembre, infatti, le principali Borse erano in netto rialzo rispetto all’inizio del mese.
page_sistema

MERCURIO AL SUO VENTRE NORD

MERCURIO AL SUO VENTRE NORD

Il 29 novembre è stato caratterizzato da un andamento particolarmente euforico dei mercati, proprio mentre Mercurio giungeva alla sua massima latitudine nord. La cosa, dunque, non fa che confermare il legame tra latitudine ei pianeti e andamento delle Borse, in particolar modo in coincidenza con alcune fasi “critiche” quali il passaggio da una latitudine sud ad una nord e viceversa o il raggiungimento della massima latitudine (ventre nord o sud). 


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI SETTEMBRE E QUELLO DI OTTOBRE 2013

NOVILUNIO OTTOBRE 2013


DOMINUS.. La sizigia è nei confini di Giove, e la Luna si applica al quadrato di Giove, il quale si configura per quadrato all’angolo che segue la sizigia (il Fc), ma è cadente. Giove governa anche la triplicità dell’Ac e il decano del Fc. In ogni caso Giove è già rilevante come S.F.
DIGNITA’ ESSENZIALI. Mercurio è peregrino, Giove in esaltazione, Nettuno in domicilio.
DIGNITA’ ACCIDENTALI. Da notare Regulus sulla cuspide della seconda casa e Giove cadente.
SCHEMI GEOMETRICI TIPICI. Non ce ne sono.
ASPETTI SINGOLI. Mercurio è trigono a Nettuno in separazione ma congiunto a Saturno in applicazione. Tuttavia Saturno è trigono a Giove, il quale quadra anche la sizigia ed è in semiquadrato non perfetto con Nettuno. Venere si applica al parallelo di declinazione con Giove.
LATITUDINE. Mercurio e Nettuno crescono in latitudine sud, Giove decresce in latitudine nord.
SORTI. Borse è quadrata a Mercurio e a Ricchezza in separazione, Saturno quadra la Parte di Fortuna, Mercanti è sestile al suo dispositore Mercurio, Esito Affari è sestile alla sizigia e quadrata a Mercurio.
HAIRESIS. Mercurio e Giove sono entrambi contrari alla fazione.
RICHIAMI ECLISSI. Mercurio è sul grado dell’eclisse lunare di aprile, che presentava configurazioni favorevoli per la finanza.
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI. Non ce ne sono..

            CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI SETTEMBRE E QUELLO DI OTTOBRE 2013

                                                           SETTEMBRE                        OTTOBRE

DIGNITA’ ESSENZ.                            3 ,5                                              3,5
DIGNITA’ ACCIDENTALI                       1                                                  4
SCHEMI GEOMETRICI TIPICI.              2                                                  0 
ASPETTI SINGOLI.                              3                                                  4
LATITUDINE.                                       6                                                  3
SORTI.                                               1,5                                               3,5
HAIRESIS.                                           2                                                 1
RICHIAMI ECLISSI.                            1,5                                               3,5
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ.           -1                                                  0

TOTALE                                             19,5                                           22,5

Il maggior punteggio del Novilunio di ottobre riflette bene i rialzi che hanno caratterizzato i principali listini mondiali durante il periodo coperto da quest’ultima sizigia.
page_nor

IL RICHIAMO DELLE CONGIUNZIONI “MINORI”.

IL RICHIAMO DELLE CONGIUNZIONI “MINORI”.


Le mie ultime ricerche in materia sembrano dimostrare in modo sempre più convincente che sono rilevanti non soltanto i richiami delle grandi congiunzioni come la Giove-Saturno e la Giove-Plutone, ma anche quelli delle congiunzioni minori, a patto che anche queste presentino configurazioni indicanti nettamente il bene o il male per la finanza. Per esempio di quelle attualmente in vigore sono rilevanti la congiunzione Sole-Saturno (sfavorevole per la finanza), la congiunzione Sole-Giove (favorevole), la congiunzione Venere-Giove (favorevole). Tutto ciò dev’essere giudicato non tanto in base alla natura dei pianeti, quanto in base alla carta eretta per il momento della congiunzione, da giudicare secondo il metodo indicato in “Astrologia delle Borse”. I richiami di queste congiunzioni possono avvenire o quando una sizigia o un SF si trova sul grado della congiunzione stessa o in aspetto ad esso (in particolare al momento di un Novilunio o Plenilunio), oppure quando i due pianeti formano successivi aspetti tra loro. Per esempio gli effetti del Plenilunio del 29 ottobre sono stati per le Borse un po’ meno positivi di quanto si sarebbe potuto immaginare se non si fosse tenuto conto del fatto che al momento del Plenilunio il Sole era ancora congiunto a Saturno, e che la carta di questa congiunzione non era favorevole ai mercati finanziari. O ancora: il Novilunio di metà novembre era nel complesso più favorevole del Plenilunio del 29 ottobre, e infatti i rialzi sono avvenuti proprio a partire da allora…ma il Novilunio richiamava anche il grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000, che come sappiamo non era favorevole alle Borse. Gli effetti negativi di questo richiamo sono stati però in parte neutralizzati proprio dal fatto che l’ultima congiunzione Sole-Giove è avvenuta proprio sul grado della Giove-Saturno del 2000, e presentava configurazioni molto favorevoli alla finanza, “correggendo” così almeno in parte e almeno per il momento il male indicato dalla grande congiunzione. Del resto anche il Plenilunio del 29 ottobre presentava una sfavorevole congiunzione Sole-Saturno, quindi in sede di attribuzione del punteggio le due carte potevano essere considerate più o meno equivalenti da questo punto di vista.
Se invece non ci fosse stata la protezione della congiunzione Sole-Giove, il richiamo della Giove-Saturno sarebbe stato da ritenere più potente (in negativo) di un richiamo della congiunzione Sole-Saturno, essendo quest’ultima una congiunzione “minore”.


MERCURIO SALE SOPRA L'ECLITTICA, LE BORSE CON LUI

MERCURIO SALE SOPRA L'ECLITTICA, LE BORSE CON LUI

NOVILUNIO SETTEMBRE 2013

Abbiamo già parlato dell' importanza che ha il crescere o decrescere in latitudine sud o nord dei pianeti che sono significatori finanziari nelle sizigie. Effetti particolarmente rilevanti si hanno quando il pianeta passa da una latitudine sud a una nord o viceversa, ovvero transita sul suo Nodo.
Negli ultimi tempi ne abbiamo avuto l’ennesima conferma intorno all'inizio della seconda quindicina di novembre, visto che il trend negativo dei mercati finanziari si è invertito proprio in concomitanza con il transito di Mercurio al suo Nodo, cioè in procinto di passare da una latitudine sud  una nord.
Questi passaggi sono molto utili per individuare i punti di inversione dei mercati, ed effetti simili si hanno quando un pianeta transita alla sua massima latitudine sud o nord ("ventre").


                                      NOVILUNIO SETTEMBRE 2013



DOMINUS. Giove governa i confini della sizigia ed è il pianeta al quale si applica la Luna. Mercurio governa domicilio ed esaltazione della sizigia. In ogni caso entrambi i pianeti sono già rilevanti in quanto S.F.
DIGNITA’ ESSENZIALI. Giove è sul grado esatto della sua esaltazione. Mercurio è nel suo domicilio, esaltazione e decano. Marte è peregrino.
DIGNITA’ ACCIDENTALI. Niente di particolare da notare, se non la particolare forza di Mercurio che è nella decima casa di cui è anche il signore. Inoltre Marte è in una casa cadente e in mutua ricezione con Saturno anch’esso cadente in 12a casa, che è anche la sua gioia.
SCHEMI GEOMETRICI TIPICI. Non ce ne sono. C’è un triangolo formato da Giove, Saturno e il Novilunio, cioè da un trigono e i due sestili. Se fosse formato da tre S.F avrebbe un sicuro effetto armonico, che però in questo caso è molto debole in quanto l’unico vero S.F è Giove, essendo Saturno rilevante solo in virtù della sua mutua ricezione con Marte.
ASPETTI SINGOLI. I tre S.F non formano aspetti tra di loro, ma Giove è in sestile con il Novilunio, Mercurio è in semisestile perfetto con Venere, Marte è quadrato a Saturno con mutua ricezione. Giove è trigono a Saturno.
LATITUDINE. Mercurio decresce in latitudine nord, Marte cresce in latitudine nord, Giove decresce in latitudine sud.
SORTI. Borse è trigona a Ricchezza e al Novilunio e sestile a Giove, ma è su Cauda (Nodo lunare sud) e quadrata a Sinos, ed è anche entro la medietas dell’opposizione di Saturno. Esito degli Affari è sestile a Marte. Mercanti è quadrata al Novilunio.
HAIRESIS. Giove è conforme alla fazione, Mercurio e Marte no.
RICHIAMI ECLISSI. Marte quadra il grado dell’ultima eclisse lunare, che comunque era favorevole alla finanza.
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI. Mercurio richiama per trigono non perfetto il grado dell’ultima congiunzione Giove-Saturno.


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI AGOSTO E QUELLO DI SETTEMBRE 2013

                                                             AGOSTO                             SETTEMBRE 

DIGNITA’ ESSENZ.                                     3                                             4
SCHEMI GEOMETRICI TIPICI.                     0                                             2  
ASPETTI SINGOLI.                                  2,5                                            4,5
LATITUDINE.                                              0                                             0
SORTI.                                                      3                                             2
HAIRESIS.                                                 2                                            1
RICHIAMI ECLISSI.                                    1                                             1
RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ.                  0                                            -1

TOTALE                                                11,5                                           13,5
Come si vede, il punteggio di settembre è un po’ più alto di quello di agosto, e infatti alla fine del periodo coperto dal Novilunio di settembre le Borse hanno in media segnato rialzi rispetto al momento del Novilunio.   
page_novilsettembre


26/092012.  Chi ha letto il mio “Astrologia delle Borse” sa quanto siano rilevanti i richiami della congiunzione Giove-Saturno del 2000 per l’andamento dei mercati finanziari. Oggi  (26 settembre 2012) ne abbiamo avuto l’ennesimo riscontro: non appena il quadrato Venere-Marte si è perfezionato all’esatto quadrato del grado della congiunzione vi è stato un crollo delle Borse, divenuto ancor più grave nel pomeriggio, quando anche la Luna è giunta al quadrato della congiunzione. (Milano perde il 3,50%). Del resto anche l'ultimo Novilunio era a 23 Vergine, cioè trigono al grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000: come spiego nel libro, anche i richiami per trigono o sestile producono effetti negativi, sia pur meno forti.


MARTE AL SUO NODO: IL CROLLO DELLE BORSE

MARTE AL SUO NODO: IL CROLLO DELLE BORSE

Il recente crollo delle Borse iniziato venerdì 20 luglio è coinciso con il passaggio di Marte da una latitudine nord ad una latitudine sud. Marte, in altre parole, si trovava al suo Nodo, e per giunta all’esatto quadrato dell’eclisse del luglio 2011, che presentava configurazioni sfavorevoli alla finanza. Tutto ciò conferma che in astrologia finanziaria la latitudine nord assume un significato positivo, la sud negativo, e che tutto ciò si fa sentire in particolar  modo quando un pianeta si trova prossimo alla latitudine zero, cioè in procinto di passare da una latitudine nord ad una sud e viceversa. 


NOVILUNIO AGOSTO 2013



NOVILUNIO AGOSTO 2013
Dominus. La sizigia è in ampio quadrato separativo con Saturno che è angolare in settima, ma la Luna è in più stretto parallelo di declinazione con esso. Non ci sono altri pianeti in contatto con la sizigia, quindi il dominio spetta a Saturno.
Dignità essenziali dei S.F. Mercurio è peregrino, il Sole è nel suo domicilio, Giove è nella sua esaltazione e nei suoi confini.
Dignità accidentali. Giove e Saturno sono in posizione angolare (l’uno è signore dell’ottava, l’altro è dominus).
Configurazioni geometriche tipiche. Non ce ne sono.
Aspetti singoli. La sizigia è in quadrato separativo a Saturno, e la Luna è in parallelo di declinazione con Saturno. I danni prodotti da questo quadrato sono in parte attenuati dal trigono che lega l’angolare e dignificato Giove a Saturno, in parte dal fatto che l’aspetto è ampiamente separativo e che Saturno non è un S.F.
Latitudine. La Luna e Giove decrescono in latitudine sud, Mercurio cresce in latitudine sud.
Hairesis. Mercurio e Giove sono entrambi conformi alla fazione.
Sorti. Giove è con l’antiscia di Mercanti, Mercurio con l’antiscia di Ricchezza, Borse è in ampia congiunzione separativa a Saturno (quasi fuori medietas).
Richiami Grandi Congiunzioni. Non ce ne sono.
Richiami eclissi. Il dominus Saturno cade proprio sul grado dell’eclisse lunare del 25 aprile 2013 (le configurazioni presenti al momento dell’eclisse erano favorevoli alla finanza, quindi lo sono anche i suoi richiami).










CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI LUGLIO E QUELLO DI AGOSTO 2013

                                                           NOVIL.LUGLIO                  NOVIL.AGOSTO

DIGNITA’ ESSENZIALI.                         2,5                                            2,5

DIGNITA’ ACCIDENTALI.                      0                                              0      

HAIRESIS.                                               1                                              2

SCHEMI GEOMETRICI TIPICI.               7                                             0                                      

ASPETTI SINGOLI.                                 0                                             3 

LATITUDINE.  .                                        3                                              6 

SORTI.                                                    3,5                                           1,5

RICHIAMI ECLISSI.                                0                                               1

RICHIAMI CONGIUNZIONI.                   0                                                0     


TOTALE                                                 17                                             16

Al momento del Novilunio di settembre alcuni indici erano in calo, altri in leggero rialzo, e questa neutralità di fondo è ben indicata da un punteggio che è quasi alla pari.

page_agosto

L'IMPORTANZA DELLA LATITUDINE.


Un pianeta che ha latitudine nord appare più alto nel cielo, ed è per questo  che la tradizione la considera  una dignità accidentale del pianeta, specialmente se il pianeta sta crescendo in latitudine nord. Ciò infatti richiama concetti quali abbondanza, supremazia, crescita, visibilità. Tutto ciò vale ovviamente anche in astrologia finanziaria. Negli ultimi tempi ho avuto modo di notare che quando le Borse vanno male tutti o quasi tutti i significatori finanziari decrescono in latitudine nord o crescono in latitudine sud, oppure sono nel loro Nodo australe, cioè stanno passando da una latitudine nord a una sud. Il contrario accade quando le Borse crescono: in questo caso, infatti, la maggior parte dei significatori finanziari crescono in latitudine nord. Particolarmente forti sono poi li effetti di un SF ne suo Nodo, cioè quando ha latitudine 0 o prossima a 0 e sa per passare da una latitudne sud a una nord o viceversa. Si tratta di un fattore molto importante, di cui vi invito a tener conto se volete sperimentare la tecnica previsionale che ho esposto in “Astrologia delle Borse”.

Venere entra in Bilancia

Venere entra in Bilancia

15/9/2011 Oggi grande balzo in avanti di tutte le Borse, in perfetta coincidenza con l'ingresso di Venere in Bilancia. Nella sizigia autunnale domificata per Greenwich, infatti, Venere governa l'ottava casa, e quindi è un importante significatore finanziario (SF). Quando un SF migliora notevolmente il suo stato, la cosa si fa sempre sentire sul piano dei mercati. In questo caso Venere è passata dalla sua caduta al suo domicilio, e quindi non stupisce che i mercati abbiano festeggiato con un exploit di acquisti.  Se si fosse trovata in un altro segno in cui non era in debilità essenziale, l'ingresso nel suo domicilio avrebbe prodotto effetti molto meno vistosi, o addirittura nulli.

Ovviamente la stessa cosa accade quando un pianeta che nella sizigia di riferimento è SF peggiora improvvisamente il suo stato, passando da una condizione fortunata a una negativa: gli effetti si fanno puntualmente sentire sui mercati, a meno che non vi siano altri fattori che remano in senso contrario.
Ma attenzione: questi effetti durano solitamente soltanto un giorno o poco più: nella sizigia stagionale Venere è e resta in caduta.
In astrologia finanziaria la caduta è lo stato peggiore per un pianeta (peggio dell'esilio), così come l'esaltazione è la migliore (meglio del domicilio).

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI GIUGNO E QUELLO DI LUGLIO 2013

NOVILUNIO LUGLIO 2013

DOMINUS. Giove è nella fase di levata eliaca, governa l’esaltazione della sizigia e i confini dell’Ac (che è anche l’angolo seguente), quindi è senz’altro il pianeta che ha più diritti, ma è già rilevante in quanto SF (governa infatti la quinta e l’ottava casa). Tutto ciò lo rende il pianeta più importante ai fini del giudizio.

DIGNITA’ ESSENZIALI. Mercurio è nei suoi confini e decano, ma è retrogrado, combusto e cadente. Giove è nella sua gioia ed esaltazione. Nettuno è nel suo domicilio.

DIGNITA’ ACCIDENTALI. Come abbiamo appena visto, Mercurio è retrogrado, combusto e cadente, e Giove è nella sua gioia.

HAIRESIS. Mercurio non è conforme alla fazione, Giove è invece conforme.

SCHEMI GEOMETRICI TIPICI. Vi è un Aquilone formato da Giove, Saturno, Nettuno e Plutone. Si tratta di una configurazione fortunata, e in questo caso la sua forza è solo un  po’ attenuata dal fatto che Saturno è rilevante soltanto in virtù della sua mutua ricezione con Plutone, il quale a sua volta è un SF in virtù della sua collocazione in quinta casa, ma non è un SF molto forte, in quanto si trova in un segno diverso dalla cuspide. Sappiamo che l’Aquilone in quanto tale è una struttura molto armonica e che in astrologia finanziaria produce effetti molto buoni.

ASPETTI SINGOLI. Non ce ne sono.

LATITUDINE.  Giove decresce in latitudine sud,  Mercurio cresce in latitudine sud. Nettuno cresce in latitudine sud, Saturno e Plutone decrescono in latitudine nord.

SORTI. La Sorte delle Borse è trigona a Marte, che però non è un SF. Ricchezza è trigona ad Esito degli Affari, e Giove è sestile ad entrambe. Mercanti è sestile al Novilunio e a Mercurio.

RICHIAMI ECLISSI PRECEDENTI. Non ce ne sono.

RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI. Non ce ne sono.








CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI GIUGNO E QUELLO DI LUGLIO

                                                           NOVIL.GIUGNO                   NOVIL.LUGLIO

DIGNITA’ ESSENZIALI.                         3                                              4

DIGNITA’ ACCIDENTALI.                      0                                              0      

HAIRESIS.                                               1                                              2

SCHEMI GEOMETRICI TIPICI.               2                                              7                                       

ASPETTI SINGOLI.                                 -1                                             0  

LATITUDINE.  .                                        5                                              4 

SORTI.                                                    1,5                                           3,5

RICHIAMI ECLISSI.                                0                                               0

RICHIAMI CONGIUNZIONI.                   0                                                0     

TOTALE                                                 11,5                                         20,5

Questa volta il punteggio del secondo Novilunio (cioè quello di luglio) è nettamente superiore a quello del primo, e infatti i rialzi che si sono registrati alla fine del periodo sono stati di notevole entità.
page_novilunioluglio

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI MAGGIO E QUELLO DI GIUGNO 2013


DOMINUS. Mercurio è il dispositore della sizigia ed è in mutua ricezione con Giove che è congiunto alla sizigia stessa. Quindi il dominio spetta alla mutua ricezione Mercurio-Giove, pianeti che peraltro sono già rilevanti in quanto SF. Lo stesso vale per Marte, che è in parallelo di declinazione con la sizigia, ha dignità per decano su di essa, ed è anche il signore dell’Ac.

DIGNITA’ ESSENZIALI. Giove è in esilio, Mercurio è nel suo decano, Luna, Sole e Marte sono peregrini, Nettuno è nel suo domicilio.

HAIRESIS. Mercurio e Marte sono contrari alla fazione, Giove è invece conforme.

SCHEMI GEOMETRICI TIPICI. Non ce ne sono. La congiunzione Mercurio-Venere e Nettuno formano un Grande Trigono con Saturno, ma quest’ultimo non è un SF, quindi questa figura che di per sé sarebbe molto favorevole ha un influsso molto modesto sulla finanza.

ASPETTI SINGOLI. Mercurio è congiunto a Venere (che non è un SF) e trigono a Nettuno. Il Novilunio è in parallelo di declinazione con Marte.

LATITUDINE. La Luna cresce in latitudine sud e Mercurio decresce in latitudine nord. Marte cresce in latitudine nord, Giove decresce in latitudine sud.

SORTI. La Sorte delle Borse è a un solo grado da Cauda. Ricchezza è congiunta a Mercanti, ed entrambe sono in trigono a Giove.

RICHIAMI ECLISSI PRECEDENTI. Venere è in trigono non perfetto con l’ultima eclisse lunare, che cade anche nei pressi dell’Ac e su Saturno e che presentava configurazioni favorevoli per la finanza. Marte è in opposizione non perfetta all’eclisse lunare di novembre 2012

RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI. Non ce ne sono.


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI MAGGIO E QUELLO DI GIUGNO 2013
                                                            MAGGIO                       GIUGNO

DIGNITA’ ESSENZIALI.                         2,5                                 2,5

HAIRESIS.                                               2                                    1

SCHEMI GEOMETRICI TIPICI.

ASPETTI SINGOLI.                                 3                                    4

LATITUDINE.                                           6                                    3

SORTI.                                                     2                                    3

RICHIAMI ECLISSI PRECEDENTI.         1                                    1  

RICHIAMI GRANDI CONGIUNZIONI.

TOTALE                                                 16,5                                14,5

Dunque il punteggio del Novilunio di maggio risulta leggermente superiore a quello di giugno. E in effetti alla fine del periodo coperto dal Novilunio di giugno le Borse europee hanno registrato ribassi; nel resto del mondo l’andamento è stato più variegato.




page_noviluniogiugno

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI APRILE E QUELLO DI MAGGIO 2013

page_maggio

                                            
DIGNITA’ ESSENZIALI. Mercurio è peregrino, Venere è appena uscita dal suo domicilio diventando peregrina, Giove e Marte sono in esilio. (Marte e Venere governano i segni intercettati nella seconda e ottava casa. Nettuno (secondo signore della seconda) è nel suo domicilio.
DIGNITA’ ACCIDENTALI. Mercurio è afflitto da una stretta congiunzione a Cauda, i cui effetti sono più gravi a causa della sua mutua ricezione con Venere che è appena uscita dal suo domicilio ed è al Fc; da notare che in astrologia oraria la collocazione al Fc di un significatore nelle domande concernenti la quotazione di titoli è un forte segno di ribassi.
LATITUDINE.  Venere è al suo Nodo, in quanto sta per passare da una latitudine sud a una nord. Venere, Marte, Giove e Mercurio decrescono in latitudine sud (Mercurio il giorno dopo sarà al suo Nodo).
SORTI.  La Sorte delle Borse cade per antiscia proprio su Marte, ed è anche quadrata allo Stellium Luna-Sole-Mercurio-Marte. Mercanti è in esatto quadrato con Saturno, e anche Esito degli Affari è quadrata a Saturno, ma anche sestile a Venere.
CONFIGURAZ GEOMETRICHE TIPICHE. Non ce ne sono.
ASPETTI SINGOLI. Saturno si oppone alla congiunzione Mercurio-Marte; Nettuno è quadrato a Venere; essendo anche Marte un SF, la congiunzione Mercurio Marte non assume un forte significato negativo, ma resta pur sempre vero che Marte è un malefico in esilio, quindi non si tratta di una congiunzione dagli effetti benefici.
Hairesis. Mercurio e Giove sono conformi alla fazione, Venere e Marte no.
RICHIAMO GRANDI CONGIUNZIONI. Nessun richiamo.
RICHIAMO ECLISSI. Il Novilunio cade nei pressi del grado dell’eclisse solare del 13 novembre 2012 (ma non è una congiunzione perfetta). Si trattava comunque di un’eclisse che non annunciava nulla di particolarmente significativo dal punto di vista della finanza. Venere è sul grado dell’eclisse solare del 20 maggio 2012, che presentava però configurazioni positive per la finanza.

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI APRILE E QUELLO DI MAGGIO 2013
                                                                   APRILE                         MAGGIO
                                                       
DIGNITA’ ESSENZIALI.                                 4                                    3
DIGNITA’ ACCIDENTALI.                             3,5                                 1,5
LATITUDINE.                                                 3                                     6        
SORTI.                                                            4                                     1
CONFIGURAZ GEOM. TIPICHE.
ASPETTI SINGOLI.                                        5                                      2
Hairesis.                                                         1                                      2
RICH.GRANDI CONGIUNZ.. 
RICHIAMO ECLISSI.                                                                               1
TOTALE                                                      20,5                                   16,5

Stavolta la differenza è alquanto netta, e infatti il periodo in questione si è chiuso in netto ribasso per tutti i principali mercati finanziari.



CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI MARZO E QUELLO DI APRILE 2013

NOVILUNIO APRILE 2013
Dominus. Giove è sestile alla sizigia entro la medietas delle orbite ed è signore dell’Ac (angolo seguente) per esaltazione, ma è cadente. Marte è combusto ma nel suo domicilio e confini, e governa la triplicità dell’Ac. Tuttavia Marte è già rilevante in quanto SF, quindi dobbiamo tener presente soprattutto Giove, che altrimenti non sarebbe stato rilevante. Ma “tener presente” non significa che abbia lo stesso rilievo degli altri SF.
Dignità essenziali. La Luna e Saturno sono peregrini, Venere è in esilio ma nel suo decano, Marte (signore del segno intercettato nella quinta) nel suo domicilio e confini, il Sole è nella sua esaltazione e triplicità (ma è dubbia la sua qualità di SF in quanto, pur cadendo la cuspide della seconda casa su un grado critico, la Luna dovrebbe essere più significativa).
Dignità accidentali e Stelle. Nulla di particolare da notare, se non il fatto che Saturno è retrogrado e Venere e Marte sono combusti.
Schemi geometrici tipici. Non ce ne sono. Vi è tuttavia uno schema atipico tra Saturno, Urano e Plutone composto da un quinconce perfetto, un quadrato e un sestile, che però ha qui scarsa (se non addirittura nulla) rilevanza, visto che è dubbia la rilevanza di Urano come SF (riguardo ai suoi diritti sull’ottava casa valgono le stesse considerazioni fatte per il Sole come ipotetico signore della seconda in aggiunta al vero e proprio signore della casa). In ogni caso gli effetti di una simile configurazione sarebbero negativi.
Aspetti singoli. La sizigia è in congiunzione applicativa al dignificato Marte, e il Sole è a sua volta dignificato e in mutua ricezione con Marte stesso, quindi gli effetti sono positivi. La congiunzione con l’esiliata Venere avrebbe invece effetti negativi, ma essendo separativa gli effetti sono molto meno rilevanti. Inoltre la mutua ricezione Sole-Marte (che, lo ripeto, sono entrambi molto dignificati) è l’unico dispositore del tema, e la cosa è già di per sé positiva, essendo entrambi rilevanti ai fini della nostra analisi.
Latitudine. La Luna decresce in latitudine nord e Mercurio cresce in latitudine sud. Invece Venere, Marte e Giove decrescono in latitudine sud.
Sorti. La Sorte delle Borse è trigona a Giove, quadrata al suo signore Saturno, e cade per antiscia su Caput. È opposta a Mercanti, che è quindi sestile a Giove e quadrata a Saturno. Ricchezza è con Cauda.
Hairesis. Venere, Marte e la Luna non sono conformi, e neanche Saturno.
Rich. Eclissi. Non ve ne sono.
Rich. Grandi Congiunz. Non ve ne sono.


CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI MARZO E QUELLO DI APRILE
                                                             MARZO                              APRILE
Dignità essenz.                                      3,5                                     3,5
Dign. Accident.                                       2                                        3    
Latitudine                                                3                                        6     
Configuraz tipiche                                  7                                        2
Aspetti singoli                                        2,5                                     4,5   
Sorti                                                        2                                        3    
Hairesis                                                   2                                        1             
Richiami eclissi prec.                            0                                         0     
Richiami Grandi Congiunz.                  -2                                        0

TOTALE                                                 20                                        23            

Dunque al termine del periodo coperto dal Novilunio di aprile i principali mercati finanziari saranno in rialzo rispetto ai livelli iniziali.

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI FEBBRAIO E QUELLO DI MARZO 2013

Per verificare se al momento del novilunio di aprile le Borse risulteranno in crescita rispetto ai ivelli del Novilunio di marzo bisogna confrontare il Novilunio di febbraio con quello di marzo. Chi ha letto "Astrologia delle Borse" sa infatti che possiamo confrontare tra loro soltanto sizigie dello stesso tipo, e non per esempio un novilunio con un plenilunio. L'unica eccezione è rappresentata dal confronto tra due sizigie dell'anno, che è sempre possibile, anche se l'una è un Novilunio e l'altra un Plenilunio.

NOVILUNIO FEBBRAIO 2013

 Dominus. Saturno è signore dell’Ac e della sizigia e si configura ad essa e all’Ac per quadrato entro la medietas delle orbite. Inoltre è particolarmente incisivo nei suoi effetti in quanto è alla seconda stazione. Subito dopo la congiunzione al Sole la Luna si applica al parallelo di declinazione con Mercurio, che governa l’angolo seguente la sizigia (il Fc) cui si configura anche per quadrato, ed ha anche dignità per decano sull’Ac. Quindi dominus è Saturno, ma presteremo una certa attenzione anche a Mercurio. Saturno è già rilevante in quanto si trova nell’ottava casa, ma il fatto che sia anche dominus lo rende ancor più significativo negli effetti.
Dignità essenziali. La Luna è nel suo decano, Marte nella sua triplicità, Venere e Saturno peregrini.
Dignità accidentali e Stelle Fisse. Venere è in dodicesima casa, Marte nella prima.
Schemi geometrici tipici. Non ce ne sono.
Aspetti singoli. Saturno è quadrato alla sizigia ma trigono a Marte Venere è quadrata a Saturno con ricezione. La congiunzione con Mercurio affligge Marte, essendo Mercurio in esilio caduta. Giove non è SF, ma è in mutua ricezione con Mercurio, che potrebbe avere qualche diritto sulla figura, quindi forse il quadrato partile Marte-Giove (con ricezione) merita una certa considerazione.
Latitudine. La Luna diminuisce in latitudine nord e  Venere cresce in latitudine sud. Mercurio, Marte e Giove diminuiscono in latitudine sud e Saturno cresce in latitudine nord.
Hairesis. Marte e Saturno conformi, Venere no.
Sorti. Borse è trigona al Novilunio e a Mercanti, ma il suo signore Mercurio è in esilio caduta e congiunto a Marte, e non le si configura. Esito degli Affari è al Fc ed è anch’esso governato da Mercurio. Mercanti è sulla cuspide della dodicesima e la sua antiscia cade su Antares.
Richiami ultime eclissi. Mercurio, Marte e Giove richiamano l’eclisse lunare di novembre, ma poiché questa non presentava configurazioni particolarmente favorevoli né sfavorevoli per la finanza, la cosa non ha rilevanza.
Richiami grandi congiunz. La sizigia richiama per quadrato la congiunzione Giove-Saturno del 2000, ma il fatto che recentemente sia avvenuta su quel grado una favorevole congiunzione Sole-Giove toglie buona parte della pericolosità al richiamo.

NOVILUNIO MARZO 2013

Dominus. Marte governa triplicità, termini e decano della sizigia, è il pianeta a cui la Luna si applica dopo la congiunzione al Sole ed è il signore dell’angolo che segue la sizigia (il Dc). Venere è il pianeta da cui si separa la Luna, ne governa l’esaltazione ed è signora dell’Ac. Giove è il dispositore della sizigia, si configura ad essa entro la medietas, governa i termini dell’Ac e la triplicità del Dc (che è l’angolo seguente), ed è in trigono sestile all’asse Ac-Dc. Il probabile concorso di Giove nel dominio è più rilevante degli altri, in quanto Marte e Venere sono comunque già rilevanti in quanto SF.

Dignità essenziali. Marte è nella sua triplicità e termini e sta per entrare nel suo domicilio, Saturno è peregrino, Venere è in esaltazione, Mercurio è in esilio caduta.

Dignità accidentali e Stelle fisse. Venere è cadente e combusta, Marte è cadente ma nella sua gioia in sesta casa.

Latitudine. Venere è prossima al suo ventre sud, quindi cresce in latitudine sud, Mercurio decresce in latitudine nord, Marte e Urano decrescono in latitudine sud, Saturno cresce in latitudine nord, Nettuno cresce in latitudine sud.

Configurazioni tipiche. Vi è un triangolo formato da Saturno e Plutone con Mercurio-Nettuno, Venere e la sizigia: essendo composto da sestili e trigoni, si tratta di figura dagli effetti positivi.

Aspetti singoli. Giove è quadrato alla sizigia, a Venere e a Mercurio-Nettuno, ma con ricezione. È anche sestile ad Urano. Vi è un quadrato tra Urano e Plutone.

Sorti. La Sorte delle Borse è sestile al suo dispositore Venere (in esaltazione ma cadente e combusta), ma anche opposta a Saturno.  Entrambi gli aspetti sono separativi. Mercanti è in quinconce con la sizigia. Esito degli Affari è in trigono separativo a Giove e in quadrato applicativo al suo signore Saturno.

Hairesis. Mercurio, Venere e Marte non sono conformi alla fazione, Saturno si.

Richiami eclissi precedenti. La sizigia è trigona all’ultima eclisse solare, Mercurio è trigono all’ultima eclisse lunare, ma nessuna delle due presentava configurazioni particolarmente critiche per la finanza.

Richiami Grandi Congiunzioni. La sizigia è in sestile non perfetto al grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000. Marte è in quadrato non perfetto al grado dell’ultima congiunzione Giove-Plutone.




CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO DI FEBBRAIO E QUELLO DI MARZO

                                                    FEBBRAIO      MARZO

Dign. Essenziali                          3,5                      3,5
Dign. Accident. E Stelle              3,5                     1,5
Configuraz tipiche                         0                      3,5
Aspetti singoli                               3                        4
Latitudine                                     5,5                    3,5
Hairesis                                       2,5                      0,5
Sorti                                              3                         2
Rich.ultime eclissi                       0                          0
Rich Gr, Congiunz                       0                         1

TOTALE                                     21                        19,5         

Il periodo in questione si è chiuso con un andamento non uniforme: Borse europee in ribasso, listini americani e giapponesi in rialzo. Del resto tra i due punteggi c'è una differenza minima, cosa che ben rappresenta la "media" tra queste due opposte tendenze. Nell'attribuzione dei punteggi non è possibile una precisione assoluta (il momento della valutazione soggettiva da parte dell'interprete è ineliminabile, come dl resto accade in ogni interpretazione astrologica degna di questo nome). Quindi quando la differenza è di soli 1 o 2 punti è sempre preferibile parlare di sostanziale parità (vuoi perchè i ribassi o rialzi saranno di moderata entità, vuoi perchè vi saranno andamenti differenziati che si bilanceranno a vicenda in quella sorta di "media" che è rappresentata dalla domificazione per Greenwich.
page_noviluniofebbraio20135840111097
page_noviluniomarzo2013

CONFRONTO TRA LA SIZIGIA AUTUNNALE E QUELLA INVERNALE DEL 2012

                                                      
Alla data dell'10 marzo 2013 (cioè al termine del periodo coperto dalla sizigia invernale) le Borse segnavano in media livelli più alti di quelli registrati a fine novembre 2012, cioè al momento del Plenilunio invernale. Per comprenderne i motivi astrologici, dobbiamo dunque confrontare tra loro la sizigia autunnale del 2012 (cioè il Plenilunio di fine agosto 2012 che è stato l'ultimo prima dell'Equinozio di autunno) e la sizigia invernale,cioè il Plenilunio di fine novembre 2012 che è stato l'ultimo prima del solstizio invernale. Questo perchè in astrologia finanziaria dobbiamo sempre prendere come riferimento la sizigia dell'anno: se si tratta di un Plenilunio dobbiamo considerare come sizigie mensili i Pleniluni, non i Noviluni. Ho già riportato le due carte in questione nei miei post precedenti, quindi in questa sede mi limito all'attribuzione del punteggio sulla base dell'analisi svolta a suo tempo, e alla quale rimando i lettori, visto che i fatti hanno confermato le osservazioni fatte a suo tempo. 
                                                              AUTUNNO 2012              INVERNO 2012-2013

Dign. Essenz.                                                  4                                            3
Hairesis                                                           2                                            1
Latitud                                                             3                                            6
Config tipiche                                               3,5                                         5,5
Aspetti singoli                                              3,5                                         3,5
Sorti                                                                4                                            1
Rich. Gr.Congiunz.                                      -1                                            0
Rich. Eclissi                                                   -1                                            0

TOTALE                                                          18                                           20
 
   

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI GENNAIO E QUELLO DI FEBBRAIO 2013

Attenzione: poiché la sizigia annuale del 2013 è il Novilunio dell’11 marzo, a partire da questa data abbiamo un “nuovo inizio” sia per quanto riguarda l’anno, sia per quanto riguarda il mese. In altre parole, essendo il Novilunio dell’11 marzo sia la sizigia annuale del 2013, sia la nuova sizigia mensile, l’efficacia del Plenilunio di febbraio si estende soltanto fino al 10 marzo.
 
f. 



Dominus. La sizigia è esattamente quadrata a Giove, il quale si configura anche all’angolo seguente (l’Ac). Giove è anche il pianeta al quale la Luna si applica subito dopo l’opposizione al Sole. Saturno si configura alla sizigia ed è signore per esaltazione dell’Ac. Assegniamo quindi il dominio a Giove e secondariamente a Saturno, anche perché Saturno è già rilevante come SF, in quanto è signore della quinta. E poiché Giove è in mutua ricezione con Mercurio, presteremo una certa attenzione anche a Mercurio.

Dignità essenziali. Marte è nella sua triplicità. Sole, Saturno e Venere sono peregrini, ma Venere è in procinto di entrare nella sua esaltazione. Nettuno è nel suo domicilio.

Importanza relativa dei singoli SF. Saturno e Venere hanno più importanza di Marte, in quanto Saturno non soltanto è signore della quinta ma si trova nella seconda (altra casa di rilievo finanziario) ed inoltre è anche dominus. E Venere non soltanto è signora dell’ottava ma si trova nella quinta.

Dignità accidentali. Saturno è retrogrado, Venere è sotto i raggi ma in procinto di entrare nello stesso segno del Sole a meno di 8°30’ da esso, e quindi nella combustione. Marte è cadente, ma la sesta casa è anche la sua gioia. Plutone è esattamente al Fc.

Hairesis. Saturno è conforme, ma Venere e Marte non lo sono.

Latitudine. Venere cresce in latitudine sud, Marte decresce in latitudine sud, Saturno cresce in latitudine nord.

Configurazioni tipiche. Il Plenilunio forma un quadrato a T perfetto al grado con Giove, che però non è SF, ma solo dominus. Forma anche un trapezio con Saturno e Plutone, e poiché al Sole sono congiunti anche Nettuno e Venere si tratta senz’altro della configurazione più importante, formata da ben sei pianeti (per non dire sette, visto che Marte si trova ai limiti della medietà dell’orbita della congiunzione con il Sole), e che quindi coinvolge tutti i SF.

Aspetti singoli. Marte è congiunto al retrogrado Mercurio, che è in esilio e nei suoi termini. Venere è quadrata a Giove. Non dimentichiamo Venere che sta per entrare nella sua esaltazione.

Sorti. La Sorte delle Borse è opposta a Saturno con orbita di 1° ed è configurata armonicamente alla sizigia ma con orbita molto più larga (4°). Sinos è congiunta ad Esito degli Affari. Mercanti è sulla cuspide della dodicesima casa in stretta opposizione alla congiunzione Mercurio-Marte. Ricchezza è in stretto aspetto armonico alla sizigia (1° di orbita), ma è in opposizione a Plutone (quasi 4° di orbita).

Richiami Grandi Congiunzioni. Non ce ne sono. Il Sole però è esattamente quadrato a Giove, cosa che potrebbe richiamare l’ultima, fortunata (per la finanza) congiunzione Sole-Giove.

Richiami eclissi. Venere richiama la favorevole eclisse solare del maggio 2012, anche se con 1° di orbita.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI GENNAIO E QUELLO DI FEBBRAIO 2013

                                                 PLENIL GENNAIO                    PLENIL FEBBRAIO
Dign. Essenz.                                     3                                                 4
Dign. Accid. E Stelle                          0                                                 0
Hairesis                                               1                                                 2
Latitudine                                          4,5                                               4,5
Config. Tipiche                                  3,5                                              5,5
Aspetti singoli                                   0                                                    0
Sorti                                                  3,5                                                 1,5
Richiami grandi congiunz.                0                                                   0
Richiami eclissi                                  0                                                  1  

TOTALE                                             15,5                                              17,5

In effetti il 10 marzo 2013 i principali indici erano in rialzo rispetto ai livelli del 25 febbraio.


page_febbraio

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI DICEMBRE E QUELLO DI GENNAIO

PLENILUNIO GENNAIO 2013



Dominus. Saturno è il dispositore del Sole, è il pianeta al quale si applica la Luna e ha dignità anche sull’angolo seguente (il Mc). Tuttavia Saturno è già rilevante come SF.

Dignità essenziali. Luna, Venere, Marte e Saturno sono peregrini. Il Sole è in esilio, Mercurio nella sua triplicità-decano, Nettuno nel suo domicilio.

Dignità accidentali e Stelle Fisse. Giove è prossimo alla seconda stazione.

Hairesis. Soltanto la Luna è conforme; Mercurio, Venere, Marte e Saturno non lo sono.

Config. Tipiche. La sizigia forma un quadrato a T che ha per punto focale Saturno, e della configurazione fa parte anche Mercurio, che è congiunto al Sole. Vi però anche una struttura a punto di Talete, che è formata che l’opposizione tra i luminari forma con Urano. Se anche Giove avesse diritti di dominio i pianeti formerebbero l’ancor più favorevole figura del trapezio.

Aspetti singoli. Non ce ne sono di rilevanti.

Latitudine. Luna e Venere crescono in latitudine sud, Saturno cresce in latitudine nord, e Mercurio, Marte e Urano decrescono in latitudine sud.

Sorti. Borse è opposta a Venere. Mercanti è quadrata al suo signore Marte, ed è sestile a Venere ma si trova nell’esilio di Venere. Esito Affari è trigono a Borse.

Richiamo eclissi. Mercurio trigono all’eclisse lunare del giugno 2012, Venere sestile all’ultima eclisse solare, Giove staziona all’opposizione dell’ultima eclisse lunare. Nessuno di questi richiami è però molto significativo.

Richiamo congiunzioni. Venere è trigona alla Giove-Saturno del 2000. Lo stretto trigono separativo Sole-Giove forse richiama i favorevoli effetti della congiunzione tra i due pianeti.



CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI DICEMBRE E QUELLO DI GENNAIO 2013
                                                     Plenil. dicembre                 Plenil. Gennaio
DIGNITA’ ESSENZIALI                         3,5                                   3,5
DIGN. ACCIDENT.                                 0                                      0                            
HAIRESIS                                              2                                      1
LATITUDINE                                         3                                        6
CONFIG. TIPICHE                                6                                       3
ASPETTI SINGOLI                                0                                      0
SORTI                                                     3                                      2
RICHIAMI ECLISSI                                 0                                     0
RICHIAMI CONGIUNZ                            0                                     0

TOTALE                                                 17,5                               15,5                           

Quindi alla fine del periodo coperto dal Plenilunio di gennaio (cioè a fine febbraio) le Borse dovrebbero in media registrare qualche ribasso rispetto ai livelli di partenza. Da notare che qui ho attribuito un punteggio pari a 0 alle voci che mostravano una sostanziale parità tra le due figure. In alternativa è possibile attribuire ad esse un punteggio uguale, in modo tale che la somma sia comunque pari al numero di punti massimi relativi a quella voce. Per esempio la voce “aspetti singoli” vale in totale 7 punti, quindi avremmo potuto assegnare 3,5 a ciascun Plenilunio.








page_pleniluniogennaio2013640763925

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI DICEMBRE 2012 E IL NOVILUNIO DI GENNAIO 2013

Questo mese ho deciso di presentarvi non il confronto tra due Pleniluni (che fino a marzo 2013 sono da considerare le sizigie mensili) ma tra un Plenilunio e un Novilunio, che secondo il metodo spiegato in "Astrologia delle Borse" tra due quindicine (se cioè la prima parte del periodo in questione andrà meglio o peggio della seconda). Questo perchè il confronto tra il Plenilunio di fine dicembre e quello precedente è fin troppo semplice ed evidente: il fatto che in quello di fine dicembre fosse presente quella configurazione armonica definita "punto di Talete" mentre nel precedente non vi fosse alcuno schema geometrico tipico annunciava chiaramente rialzi rispetto ai livelli di chiusura del mese precedente.


PLENILUNIO 28 DICEMBRE 2012



Dominus. Saturno è orientale ed è il dispositore della sizigia, sestile ad essa, ed è anche il pianeta al quale si applica la Luna. A mio giudizio è quindi il pianeta che ha più diritti sulla figura. Da notare che qui è in mutua ricezione con il signore dell’ottava casa (Marte). Forse però potremmo considerare anche Mercurio che è al Mc, congiunto alla sizigia entro la medietas e in quadrato perfetto all’Ac.

Dignità essenziali. Venere è peregrina, la Luna è nel suo domicilio, Marte e Saturno sono peregrini.

Dignità accidentali e Stelle Fisse. Niente di particolare da notare, se non il fatto che la Luna si trova in una casa angolare.

Hairesis. Venere e Marte sono pianeti notturni sopra l’orizzonte in carta diurna, quindi contrari alla fazione. La Luna e Saturno sono invece conformi.

Config. Tipiche.  La sizigia forma un punto di Talete con Saturno (da notare che uno dei vertici di questo triangolo è composto da due pianeti, visto che il Sole è congiunto a Plutone, signore dell’ottava. Vi ricordo che queste figure geometriche hanno effetti più potenti se uno dei loro vertici è formato da più di un pianeta).

Aspetti singoli. Tra i Sf non vi sono aspetti singoli rilevanti.

Latitudine. Saturno cresce in latitudine nord, Marte decresce in latitudine sud. La Luna cresce in latitudine sud, Venere decresce in latitudine nord, e anche Plutone.

Sorti. La Sorte delle Borse è congiunta alla benefica Spica e sestile a Mercurio; ancor più significativa è la sua stretta congiunzione a Ricchezza, che è a sua volta con Spica.
Mercanti è in casa cadente cadente e quadrata a Venere che ne governa l’esaltazione. Esito degli Affari è opposta a Saturno ma in aspetto armonico al Sole e alla Luna, in particolare si trova nell’esaltazione della Luna ed è sestile alla Luna stessa che a sua volta si trova nel suo domicilio.

Richiamo grandi congiunzioni. No.

Richiamo eclissi. No.


NOVILUNIO 11 GENNAIO 2013



Dominus. Mercurio è congiunto alla sizigia ed è signore dell’Ac. Saturno è il dispositore della sizigia ed è in mutua ricezione con Marte che ne governa l’esaltazione. In ogni caso tutti questi pianeti sono già rilevanti in quanto SF.

Dignità essenziali. Mercurio, Saturno, Marte e il Sole sono peregrini, Giove è nel suo decano, Venere è nei suoi termini, la Luna è in esilio ma nella sua triplicità. Nettuno è nel suo domicilio.

Dignità accidentali e Stelle Fisse. Venere e Marte sono nella loro gioia. Giove e Nettuno sono in casa angolare.
Hairesis. La Luna, Venere, Marte e Giove non sono conformi alla fazione. Mercurio e Saturno invece lo sono.
Configuraz. tipiche. Venere, Saturno e Nettuno formano un triangolo che, essendo formato da un trigono e due sestili, ha effetti favorevoli. Da notare che gli effetti potrebbero essere amplificati dal fatto che Venere è parte di uno Stellium in quinta casa che abbraccia ben cinque pianeti.
Aspetti singoli. La sizigia è in esatto sesquiquadrato a Giove. Venere è quadrata ad Urano.  In quinta casa vi è uno Stellium che abbraccia cinque pianeti, e che dovrebbe avere effetti favorevoli sia perché ne fa parte anche Venere, sia perché il dispositore è la mutua ricezione Marte-Saturno, e questi due pianeti non sono afflitti (da notare che questa mutua ricezione è anche l’unico dispositore del tema). La Luna e Marte sono in parallelo di declinazione. Mercurio e Venere hanno familiarità per picco di declinazione. Il Novilunio è opposto a Giove antiscia.
Latitudine. La Luna e Saturno crescono in latitudine nord. Marte, Giove e Urano diminuiscono in latitudine sud.  Venere decresce in latitudine nord e Mercurio cresce in latitudine sud.
Sorti. Borse è sestile a Giove ma quadrata a Venere con ciascuna nell’esilio dell’altra. Ricchezza è in stretto sestile al suo signore Marte ed è in più largo quadrato a Mercurio e al Sole che ne governa l’esaltazione. Ricchezza è trigona a Mercanti, la quale è però opposta a Marte.

Richiamo grandi congiunzioni. La sizigia è trigona al grado dell’ultima congiunzione Giove-Saturno, ma lo è anche al grado dell’ultima congiunzione Sole-Giove, la quale presentava anche configurazioni favorevoli alla finanza, e quindi finché resta in vigore neutralizza il significato solitamente sfavorevole assunto dai richiami della grande congiunzione.
Richiamo eclissi. La sizigia è sestile all’ultima eclisse solare, Giove è opposto all’ultima eclisse lunare. Marte è in trigono non perfetto all’eclisse lunare del giugno 2012. Ma nessuna di queste eclissi presentava configurazioni particolarmente favorevoli o sfavorevoli alla finanza.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI DICEMBRE 2012 E IL NOVILUNIO DI GENNAIO 2013
                                                     Plenil. dicembre                 Novil. Gennaio
DIGNITA’ ESSENZIALI                         3                                      4
DIGN. ACCIDENT.                               2                                       3
HAIRESIS                                              2                                      1
LATITUDINE                                        3                                        6
CONFIG. TIPICHE                                5                                      4
ASPETTI SINGOLI                                4,5                                 2,5 
SORTI                                                     3,5                                 1,5
RICHIAMI ECLISSI                                 0                                     0
RICHIAMI CONGIUNZ                            0                                     0

TOTALE                                                23                                    22                            

In effetti la prima parte del periodo in questione è stata caratterizzata da un andamento più euforico. Nella seconda parte i rialzi son stati più moderati e l’andamento è stato all’insegna di una sostanziale stabilità, come indicato dal punteggio più o meno uguale.


page_pleniluniodicembre20124519517988
page_noviluniogennaio20134534828497

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI OTTOBRE E QUELLO DI NOVEMBRE

PLENILUNIO 28 NOVEMBRE 2012
La tecnica usata per il confronto è quella illustrata nel mio “Astrologia delle Borse”.



Dominus. Mercurio è dispositore della Luna e si configura all’angolo che segue la sizigia. Giove è dispositore della sizigia e le si configura, ed è anche il pianeta al quale si applica la Luna. In ogni caso entrambi i pianeti sono già rilevanti come SF.

Dignità essenziali. La Luna e Mercurio sono peregrini, il Sole è nella sua triplicità, Giove è in esilio ma nei suoi confini.

Dignità accidentali. Giove è in congiunzione non perfetta con Aldebaran. Mercurio è da poco tornato diretto, quindi è lento di moto (ed è prossimo al suo ventre nord). Il 24 novembre ha compiuto la sua levata eliaca mattutina. Il 1 dicembre Giove è retrogrado e sarà al suo perigeo del 2012.

Hairesis. Luna e Mercurio conformi, Giove no.

Latitudine. Mercurio è prossimo al suo ventre nord, e la sua lentezza di moto potrebbe rendere più evidenti gli effetti positivi di questo fattore. La Luna cresce in latitudine sud. Giove decresce in latitudine sud.

Configuraz tipiche. Non ce ne sono. Comunque vi sono schemi geometrici armonici come per esempio un trapezio che, sebbene non composto soltanto da SF, potrebbe ugualmente generare un generico e assai più blando effetto positivo.

Aspetti singoli. Giove è congiunto alla Luna e opposto con ricezione alla sizigia (cioè al Sole). Mercurio non fa nulla di rilevante. Controparallelo Giove-Saturno. Mercurio e Marte hanno familiarità per picco di declinazione sud.

Sorti. Borse è vicina ad Antares, congiunta alla sizigia ed opposta al suo signore Giove, che è retrogrado e in esilio ma nei suoi confini. Esito degli Affari è con Algol. Mercanti è in dodicesima casa e in opposizione, sia pure non stretta, al suo dispositore Venere e a Saturno che è ad essa congiunto.

Richiami grandi congiunzioni. Non ce ne sono. Tuttavia il Sole e Giove sono in opposizione, cosa che può richiamare gli effetti positivi annunciati dalla carta della loro ultima congiunzione.

Richiami eclissi. Non ce ne sono.




CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI OTTOBRE E QUELLO DI NOVEMBRE 2012
Vi ricordo che il punteggio da attribuire in sede di confronto deve rappresentare meglio possibile la forza relativa che ciascun fattore ha in ciascuna carta. Anzi, più ancora che di forza relativa dovremmo parlare di forza comparativa, in quanto se la carta di una stessa sizigia fosse confrontata con quella di un’altra, i punteggi sarebbero diversi.
Questo confronto sembra confermare che sono rilevanti anche i richiami delle congiunzioni tra un pianeta veloce e i cosiddetti pianeti superiori (per esempio le congiunzioni del Sole, di Venere e di Mercurio con Giove e con Saturno). 

                                                     Plenil. ottobre                   Plenil. Novembre
DIGNITA’ ESSENZIALI                         4                                      3
DIGN. ACCIDENT.                               2,5                                    2,5
HAIRESIS                                              1                                      2
LATITUDINE                                        1,5                                   7,5
CONFIG. TIPICHE                                2,5                                    0
ASPETTI SINGOLI                                2,5                                 4,5 
SORTI                                                     4                                     1
RICHIAMI ECLISSI                                 1                                     0
RICHIAMI CONGIUNZ.                           0                                     3



page_plenilunionovembre6506652874

CONFRONTO TRAIL PLENILUNIO DI SETTEMBRE E QUELLO DI OTTOBRE

 PLENILUNIO DEL 29 OTTOBRE


 DOMINUS. Venere governa il decano dell’Ac (che è anche l’angolo che segue la sizigia) e gli si configura per quadrato, ma soprattutto governa l’esaltazione e triplicità della sizigia. Saturno è l’unico pianeta che si configura alla sizigia, ma è combusto…tuttavia dal punto di vista dell’analisi finanziaria il Sole e Saturno sono entrambi SF, quindi la congiunzione al Sole non assume per Saturno i significati negativi che di solito ha la combustione. In ogni caso, essendo Venere e Saturno già rilevanti in quanto SF, non ha importanza stabilire chi dei due abbia più diritti di dominio.

DIGNITA’ ESSENZIALI. La Luna è nella sua esaltazione e triplicità, Venere è nel suo domicilio, il Sole è nel suo decano, Saturno e Marte sono peregrini. Essendo lo Scorpione intercettato nella quinta casa, anche Marte e Plutone hanno un certo significato sulla finanza.

DIGNITA’ ACCIDENTALI E STELLE FISSE. Nulla di rilevante, se non Marte che si rallegra nella sesta casa.

HAIRESIS. La Luna e Saturno sono conformi alla fazione, Venere e Marte sono contrari.

CONFIGURAZIONI TIPICHE.  Plutone è punto di Talete formato dal Plenilunio; si tenga però presente che la configurazione non è delle più forti, essendo Plutone SF non in quanto diretto signore di una casa rilevante, ma soltanto in quanto governa un segno intercettato in quinta. In ogni caso Plutone è rilevante anche in virtù della sua mutua ricezione con Saturno che è signore dell’ottava e si trova in quinta.

ASPETTI SINGOLI. Mercurio controparallelo Marte, Sole congiunto a Saturno, Venere quadrata a Plutone, Marte opposto a Giove.

SORTI. La Sorte delle Borse è trigona alla dignificata Venere e sestile a Mercurio. Esito degli Affari è quadrata alla sizigia, e quindi anche al Sole che ne è signore, ed è anche in aspetto armonico a Venere e a Mercurio. La Sorte delle Borse è sestile a Ricchezza che a sua volta è sestile e alla dignificata Venere; è congiunta per longitudine all’esiliato Mercurio, ma è in un segno diverso.

LATITUDINE.  Decrescono in latitudine nord o crescono nella sud la Luna, Mercurio, Marte, Plutone. Crescono in latitudine nord o decrescono nella sud Venere e Saturno.

RICHIAMI ECLISSI. Venere e la Sorte delle Borse richiamano per aspetto armonico l’eclisse del maggio 2012, che probabilmente è rilevante in senso favorevole alla finanza. Nettuno la richiama per quadrato. Marte a 16 Sagittario effettua un richiamo (ma probabilmente con orbita troppo larga per essere rilevante) all’eclisse lunare de dicembre 2011.

RICHIAMI GRANDI CONGIUNZ. Non ce ne sono, ma se consideriamo che al momento del Plenilunio era presente ancora la congiunzione tra il Sole e Saturno, e che quest'ultima presentava configurazioni sfavorevoli alla finanza, potremmo sottrarre all'incirca due punti, e infatti in questo modo il punteggio totale riflette meglio i moderati rialzi registrati alla fine del periodo.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI SETTEMBRE E QUELLO DI OTTOBRE 2012
                                                            PLENIL. SETT.              PLENIL OTT.
DIGN ESSENZIALI                                       2,5                                       4,5   4,5                                                                                                                                                    
DIGN. ACC. E ST.FISSE                                 2,5                                    2,5
LATITUDINE                                                    2                                        1                           
SORTI                                                               2                                       3                                  3                                                                                
HAIRESIS                                                         1                                        2                             
CONFIGURAZ TIPICHE                                   4                                        5
ASPETTI SINGOLI                                           3,5                                     3,5
RICH. ECLISSI                                                 2                                        3
RICH. GRANDI CONGIUNZ.                            0                                       -2                   0                                              

TOTALE                                                         19,5                                     22,5                

A fine novembre, in effetti, i principali indici di Borsa sono risultati in leggero aumento rispetto a fine ottobre.  A mio avviso riuscire a cogliere il trend di fondo è già tanto, e con questo metodo ci si riesce, purché si tenga conto di tutti i fattori. Per esempio i netti rialzi registrato nella seconda metà del periodo in questione non sarebbero stati prevedibili, e non si fosse tenuto conto del fattore latitudine, visto che il miglioramento si è avuto proprio quando Mercurio è passato ad una latitudine nord.                                     


page_ottobre

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI AGOSTO E IL PLENILUNIO DI SETTEMBRE


PLENILUNIO 30 SETTEMBRE 2012
DOMINUS. Venere è in mutua ricezione con il Sole, governa i confini della Luna,  si configura per quadrato all’angolo che segue la sizigia (il Mc). Giove è alla prima stazione, quindi in fase con il Sole, e si configura al Plenilunio. Il dominio spetta quindi a Venere e a Giove.
DIGNITA’ ESSENZIALI. La Luna e Venere sono peregrine, il Sole è in caduta e Giove in esilio, Saturno è  in esaltazione, Mercurio è nella sua triplicità e nei suoi confini.
DIGNITA’ ACCIDENTALI E STELLE FISSE.  Venere è cadente nella dodicesima casa, Giove è angolare in decima.
LATITUDINE.  Decrescono in latitudine nord o crescono in latitudine sud tutti i significatori eccetto Venere, che però è particolarmente importante in quanto si trova proprio al suo Nodo. (Anche Mercurio è prossimo al suo Nodo, ma gli è meno vicino di Venere, quindi l’indicazione positiva che viene da Venere è più forte di quella di segno contrario che viene da Mercurio.
SORTI. La Sorte delle Borse è in esatto quinconce a Saturno che ne governa i confini, ma trigona a Marte che ne governa triplicità e decano. Il suo signore Giove è in esilio e angolare e pur non configurandosi alla Sorte, è in aspetto armonico con  la sizigia. Ricchezza è in perfetto sestile con Saturno ed è trigona a Venere. Sinos è congiunta al Sole e opposta alla Luna, e i due luminari sono entrambi SF. Mercanti è quadrata alla Luna che ne è signora, e la sua antiscia cade su Giove.
HAIRESIS. La Luna e Venere sono conformi alla fazione; Giove, Mercurio e Saturno no.
CONFIGURAZIONI TIPICHE. Plutone è punto focale di un quadrato a T formato dal Plenilunio, che come sappiamo ha effetti meno forti degli altri quadrati a T, in quanto si tratta di configurazione tutt’altro che rara quando i due luminari sono in opposizione. Giove è in aspetto armonico entro la medietà delle orbite con i due luminari, quindi abbiamo anche un punto di Talete formato da Luna, Sole e Giove, e si tratta di una configurazione dagli effetti più rilevanti per tre motivi: 1) essendo stazionario, Giove fa sentire i suoi effetti con più forza, e inoltre resta in questa posizione per tutto il periodo coperto dal Plenilunio 2) Giove è un SF più rilevante di Plutone, in quanto Plutone è un SF soltanto in virtù della sua collocazione nei pressi della cuspide della quinta casa, mentre Giove governa l’ottava casa e inoltre è anche dominus. Decisamente più deboli sono invece gli effetti dell’altro punto di Talete formato dall’opposizione spuria Venere-Nettuno con la congiunzione Mercurio-Saturno.
ASPETTI SINGOLI. Marte quadra Venere e Nettuno
RICHIAMO ECLISSI.  Nettuno richiama per quadrato l’eclisse solare del maggio 2012, che forse era da considerare favorevole alla finanza in virtù del Grande Trigono tra SF, cioè tra Venere, Saturno e Nettuno (ma in realtà Nettuno non è in segni trigoni a Saturno e Nettuno, e inoltre le orbite sono larghe, senza contaare che Marte affligge Nettuno e che entrambi quadrano la sizigia che è congiunta alla maggior parte dei SF).
RICHIAMO GRANDI CONGIUNZIONI. Non ve ne sono.



CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI AGOSTO E QUELLO DI SETTEMBRE.
                                                                   PLENIL.AGOSTO      PLENIL. SETTEMBRE
DIGN ESSENZIALI                                                    4                               3                                                    
DIGN. ACC. E ST.FISSE                                           3                               2
LATITUDINE                                                              5                               4                                      
SORTI                                                                         3                              2
HAIRESIS                                                                   2                              1
CONFIGURAZ TIPICHE                                             3                              6
ASPETTI SINGOLI                                                     3,5                           3,5
RICH. ECLISSI                                                            0                             2 (?)
RICH. GRANDI CONGIUNZ.                                      -2                             0

TOTALE                                                                     22                             22                  

In effetti a fine settembre i principali indici di Borsa sono in una situazione di sostanziale parità o lieve ribasso rispetto a quella di fine settembre.


page_pleniluniosettembre2012

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI AGOSTO E IL NOVILUNIO DI SETTEMBRE




NOVILUNIO SETTEMBRE 2012
DOMINUS. L’unico pianeta in aspetto alla sizigia è Giove, che governa anche la triplicità dell’Ac (usando il sistema delle triplicità secondo Doroteo) ed è sestile all’Ac stesso. Quanto a Mercurio, è il signore della sizigia e congiunto ad essa. In ogni caso sia Mercurio che Giove sono già rilevanti come SF.
DIGNITA’ ESSENZIALI. Il signore della seconda Mercurio è nel suo domicilio, esaltazione e decano. Giove è in esilio, e governa sia la quinta che l’ottava casa. Nettuno è nel suo domicilio e Marte (signore del segno intercettato nell’ottava) è nel suo domicilio e triplicità.
DIGNITA’ ACCIDENTALI E STELLE FISSE. Giove è nella sua gioia. Antares è sulla cuspide della quinta casa. Marte è congiunto a Zubenelgenubi. Nettuno e Plutone sono retrogradi.
LATITUDINE. Tutti i significatori decrescono in latitudine nord o crescono in latitudine sud.
SORTI. La Sorte delle Borse è quadrata al suo signore Giove e trigona a Marte che ne governa la triplicità. È opposta a Sinos. Ricchezza ed Esito degli Affari sono in aspetto armonico alla sizigia, e Ricchezza è anche in perfetto sestile a Mercurio. La Sorte dei Mercanti è trigona a Saturno e in esatto quadrato al suo signore Mercurio che è nel suo domicilio-esaltazione.
HAIRESIS. Mercurio è conforme alla fazione, ma Marte e Giove non lo sono.
CONFIGURAZIONI TIPICHE. Mercurio e Urano sono tra loro in larga opposizione che per giunta è spuria, e questa opposizione rende Plutone punto focale di un quadrato a T; si tratta però di una configurazione dagli effetti molto deboli, data la larghezza delle orbita e il fatto che Mercurio e Urano non sono in segni tra loro opposti (quindi anche Plutone e Mercurio non sono in segni tra loro quadrati).
ASPETTI SINGOLI. Giove quadra la sizigia, Venere è quadrata a Marte ma anche sestile a Giove (il quale è quinconce a Marte).
RICHIAMO ECLISSI.  La sizigia richiama per quadrato il grado dell’eclisse lunare del giugno 2011, ma è passato più di un anno, quindi gli effetti sono molto deboli, ammesso che sussistano.
RICHIAMO GRANDI CONGIUNZIONI. La sizigia è in trigono non perfetto alla Giove-Saturno del 2000. Mercurio quadra la Giove-Plutone.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI AGOSTO E IL NOVILUNIO DI SETTEMBRE
                                                                   PLENILUNIO                       NOVILUNIO
DIGN.ESSENZ.                                                      3                                      4
DIGN. ACC. E ST.FISSE                                      3,5                                   1,5
LATITUDINE                                                           4                                      5
SORTI                                                                     3                                      2
HAIRESIS                                                               2                                      1
CONFIGURAZ TIPICHE                                        9                                       0
ASPETTI SINGOLI                                                 3                                      4
RICH. ECLISSI                                                       0                                      0
RICH. GRANDI CONGIUNZ.                                  0                                      -3


TOTALE                                                              27,5                                     14,5

Nella seconda quindicina governata dal Plenilunio in questione, infatti, tutti i principali indici hanno registrato perdite, così che alla fine del periodo coperto dalla sizigia si sono registrati livelli inferiori a quelli del 16 settembre (giorno del Novilunio).




page_noviluniosettembre2012

CONFRONTO TRA LA SIZIGIA PRIMAVERILE E QUELLA ESTIVA

CONFRONTO TRA LA SIZIGIA PRIMAVERILE E QUELLA ESTIVA DEL 2012

Vi ricordo che, a differenza di come si fa di solito in astrologia mondiale, per l'analisi finanziaria bisogna considerare come sizigia stagionale quella che precede il solstizio (o l'equinozio) e ha la stessa natura della sizigia primaverile. Poichè qui la sizigia primaverile è un Plenilunio, dobbiamo considerare per tutto l'anno come sizigie mensili e stagionali i Pleniluni, anche quando la sizigia immediatamente precedente l'ingresso solare è un Novilunio. In questo caso, quindi, il Plenilunio di marzo è stato confrontato con il Plenilunio di giugno. Per un'analisi delle singole sizigie rimando a quanto già scritto in precedenza.


                                                            Sizigia primaverile                      Estiva
DIGNITA’ ESSENZIALI.                                3                                          4              
DIGNITA’ ACCID. E ST. FISSE.                   2                                          3
LATITUDINE.                                                8                                          0
SORTI.                                                          1                                          4 
HAIRESIS.                                                    2                                          1
CONFIGURAZIONI TIPICHE.                     3.5                                        5,5
ASPETTI SINGOLI.                                     2,5                                        4,5 
RICHIAMO ECLISSI.                                   -4                                         0
RICHIAMO GRANDI CONGIUNZ.               -3                                         0
TOTALE                                                        15                                      22                                  


E infatti il 31 agosto (giorno in cui è avvenuto il Plenilunio autunnale) i principali indici di Borsa segnavano un livello più alto di quello registrato al momento della sizigia estiva.                   




PLENILUNIO AGOSTO 2012

Riporto qui soltanto l'analisi del Plenilunio di agosto. Per quella del Plenilunio di luglio vi rimando al paragrafo sottostante.  

Dominus. Giove è in esatto trigono alla sizigia, è signore per esaltazione dell’Ac e governa anche i confini dell’angolo seguente (il Mc). È anche il pianeta a cui si applica la Luna con aspetto partile, e quindi ha i maggiori diritti sulla sizigia. Anche Marte può vantare alcuni diritti, ma la cosa ha minore importanza, in quanto Marte già rileva come SF.
Dignità essenziali dei SF. Il Sole è nel suo domicilio, la Luna è peregrina, Marte è in esilio, Saturno è in esaltazione.                           
Dignità accidentali e Stelle Fisse. Giove è nella sua gioia, Urano è al Mc. Il dominus Giove (in esilio ma nei suoi confini) è in casa 11a, che è la sua gioia.       
Hairesis dei SF.  Luna e Saturno rispettano la fazione, Giove e Marte no.                                                  
Latitudine. Marte è al suo Nodo australe, quindi ha latitudine sud crescente, Mercurio invece decresce in latitudine sud, la Luna decresce in latitudine nord (ma forse non rileva come SF in quanto è a 5° dalla cuspide di una casa di piccola estensione come l’8a). Saturno decresce in latitudine nord.                                                                         
Configurazioni tipiche.  Balza subito all’occhio il trapezio composto da Sole, Luna, Urano e Giove. Come ho spiegato in “Astrologia delle Borse”, si tratta di una configurazione molto positiva, e infatti a ben guardare è formata dall’intreccio di due schemi a punto di Talete. Vi è inoltre un altro punto di Talete che il Plenilunio forma con Marte. Quindi vi è abbondanza di indicazioni positive.                               
Aspetti singoli. Semiquadrato perfetto Sole-Venere, trigono Venere-Saturno, quadrato Urano-Plutone, parallelo Marte-Saturno.                                                 
Sorti. La Sorte delle Borse è strettamente trigona al suo signore Saturno, ed è in esatto trigono a Venere.  L’Esito degli Affari è nei pressi della cuspide della benefica undicesima casa ed è quadrata al Plenilunio, e in particolare alla Luna che ne governa l’esaltazione.  Ricchezza è quadrata a Venere, ma si trova nella caduta di Venere.                                                             
Richiamo eclissi precedenti. Marte è in trigono non perfetto all’eclisse lunare di dicembre 2011 (sfavorevole), Mercurio è in trigono non esatto all’eclisse solare del novembre 2011 (favorevole),                                   
Richiamo Grandi Congiunzioni. Non vi sono richiami.                    


                                                                PUNTEGGIO
                                                                PLENIL.LUGLIO                PLENIL.AGOSTO
Dignità essenziali dei SF.                                  4                                         3  
Dignità accidentali e Stelle Fisse.                     1                                         4  
Hairesis dei SF.                                                   2                                         1   
Latitudine.                                                           4                                          5      
Configurazioni tipiche.                                       1                                         8  
Aspetti singoli.                                                    4                                         3
Sorti.                                                                    1,5                                      3,5    
Richiamo eclissi precedenti.                             2,5                                      2,5             
Richiamo Grande Congiunzioni.                       -2                                        0   
TOTALE                                                               18                                       30
In effetti, come sappiamo, il mese di agosto è stato caratterizzato da sensibili rialzi di tutti i principali indici di Borsa.                                                 


page_astro2at63plenilunioagosto2012hp5183211933



PLENILUNIO LUGLIO 2012
Dominus. Saturno è angolare e governa l’esaltazione e triplicità dell’angolo seguente la sizigia (in questo caso è rilevante soprattutto il Sole, essendo il luminare che si trova sopra l’orizzonte).

Dignità essenziali dei SF. Il Sole e Venere sono peregrini, Mercurio nei suoi termini, Saturno nella sua esaltazione e triplicità.

Dignità accidentali e Stelle Fisse. Venere è sulla cuspide della sesta casa.

Hairesis dei SF. Mercurio non è  conforme alla fazione, essendo astro notturno (lo è in quanto occidentale) che si trova sopra l’orizzonte in carta diurna. Venere e Saturno sono invece conformi.

Latitudine. Il primo luglio (cioè due giorni prima del Plenilunio) Mercurio era al suo Nodo australe, cioè stava scendendo sotto l’eclittica, e al momento della sizigia ha ancora una latitudine 0 (0°24’ sud, per la precisione). Saturno diminuisce in latitudine nord. Venere ha invece una latitudine sud crescente.

Configurazioni tipiche. Il Plenilunio rende Urano punto focale di un quadrato a T formato dall’opposizione tra i due luminari. Poiché però questi quadrati a T sono molto frequenti nei Pleniluni, non bisogna attribuire ad essi un peso eccessivo, specialmente se vi sono altri elementi che invece lasciano ben sperare. La rilevanza (negativa) del quadrato a T è molto maggiore in caso di sizigia novilunica. Qui poi abbiamo una promettente figura triangolare formata da tre SF, cioè dal trigono Mercurio-Urano che è diviso in due parti esattamente uguali da due sestili perfetti: Mercurio-Venere e Venere-Urano. Da notare che in tal modo il punto focale del quadrato a T viene anche beneficato dal sestile dei due benefici (anche Giove è sestile ad Urano).

Aspetti singoli. Sesquiquadrato perfetto tra Venere e Saturno, ma con ricezione. Mercurio e Venere sono anche in parallelo di declinazione.

Sorti. Borse è quadrata da Saturno. Ricchezza è trigona a Marte che è in esilio. Esito degli Affari è sestile a Mercurio e trigono a Venere, che sono proprio i pianeti usati per calcolarla.

Richiamo eclissi precedenti. Nettuno richiama per quadrato la favorevole eclissi del novembre 2011.

Richiamo Grande Congiunzioni. Saturno quinconce Giove-Saturno 2000.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI GIUGNO E QUELLO DI LUGLIO
Il grafico e i dati relativi al Plenilunio di giugno li trovate qui sotto, nel post precedente.
                                                                         GIUGNO                 LUGLIO
Dignità essenziali dei SF.                              3,5                            3,5   
Dignità accidentali e Stelle Fisse.                    2                               3
Hairesis dei SF.                                               1                               2      
Latitudine.                                                       5,5                            3,5
Configurazioni tipiche.                                   3,5                           5,5
Aspetti singoli.                                                  3                             4
Sorti                                                                 2                             3
Richiamo eclissi precedenti.                           0                             2          
Richiamo Grande Congiunzioni.                     0                            -3
TOTALE                                                        20,5                        23,5

Nel periodo coperto da questo Plenilunio (cioè dal 3 luglio al 2 agosto) le Borse hanno avuto un andamento misto:  calo degli indici cinesi e giapponesi, progresso della Borsa americana, sostanziale stabilità di quella europea,. Sappiamo che la domificazione per Greenwich è utile per avere una sorta di "media" dell'andamento dei mercati a livello globale. E infatti il punteggio indica un leggero progresso, fermo restando che una precisione assoluta nell'attribuzione dei punti è impossible.





page_astro2at67plenilunioluglio20125428819898

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO E IL NOVILUNIO DEL MAGGIO 2012

Chi ha letto "Astrologia delle Borse" sa che questo confronto serve a verificare se al termine della seconda quindicina del periodo coperto dalla sizigia mensile (che è il Plenilunio di giugno) i principali indici segneranno un livello più alto o più basso di quello registrato al termine della prima quindicina. Poichè infatti la sizigia annuale è un Plenilunio, dobbiamo considerare come sizigie mensili i Pleniluni, anche se in astrologia mondiale valgono principi diversi (bisogna infatti considerare come sizigia stagionale quella immediatamente precedente l'ingresso del Sole nei segni cardinali). Questa differenza è stata finora sempre confermata dall'esperienza.

PLENILUNIO GIUGNO 2012


Dominus. Marte è nei pressi dell’Ac e si configura alla sizigia. Mercurio è l’unico dispositore del tema, è congiunto alla sizigia, ed è prossimo alla sua levata eliaca vespertina. Quindi il dominio spetta a Marte e a Mercurio.
Dignità essenziali. Marte è peregrino, Venere è nei suoi confini, Saturno nella sua esaltazione e triplicità.
Dignità accidentali e Stelle Fisse. Venere è retrograda e combusta, ma a mio avviso la sua congiunzione all’unico dispositore dl tema (Mercurio) attenua molto gli effetti negativi della combustione. Anche Saturno è retrogrado. Saturno è con Spica, e Venere ha la stessa longitudine di Rigel, che per Tolomeo ha natura Giove-Saturno, ma che in ogni caso è considerata stella favorevole alla ricchezza. Marte e Saturno sono paralleli a Bellatrix. Venere è parallela ad Hamal.
Fazione. Marte è conforme, Venere e Saturno no.
Latitudine. Tutti i SF decrescono in latitudine nord.
Configurazioni tipiche. Marte è punto focale di un quadrato a T formato dalla sizigia, Venere e Mercurio. Ma la sizigia stessa forma anche un punto di Talete con Urano. Inoltre Saturno è punto di Talete dell’opposizione formata dalla Luna con ben tre pianeti (Sole, Venere, Mercurio). Quindi la sizigia estiva presenta due punti di Talete, e – cosa ancor più promettente – uno dei vertici di questi schemi geometrici è formato da ben tre pianeti.
Aspetti singoli. Urano è quadrato a Plutone, Marte è trigono a Plutone, la congiunzione Sole-Mercurio-Venere è trigona a Saturno. Marte è controparallelo a Saturno.
Sorti. La Sorte delle Borse non si configura al suo dispositore, ed è opposta a Saturno, ma sestile a Sole-Venere-Mercurio. Il suo signore Marte è punto focale del quadrato a T. Mercanti, Sinos ed Esito degli Affari non fanno nulla di significativo. Ricchezza è quadrata al suo signore Mercurio e trigona a Giove.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Non ve ne sono.
Richiamo eclissi. Venere è in congiunzione non perfetta e separativa al grado dell’eclisse lunare del dicembre 2011. Si tratta quindi di un richiamo molto debole.


NOVILUNIO







Dominus. La sizigia è in aspetto a Marte che governa non soltanto i suoi termini, ma anche l’Ac. Quindi dominus è Marte, che governa anche la seconda casa, e quindi è doppiamente rilevante.
Dignità essenziali dei SF. Marte e Venere sono peregrini, e lo è anche Mercurio (signore del segno intercettato nell’ottava, nonché in mutua ricezione con Giove che si trova nell’ottava). Giove è in esilio ma è anche nel suo decano (Giove è nell’ottava ed è anche signore del segno intercettato nella seconda). Nettuno è nel suo domicilio.
Dignità accidentali e Stelle Fisse. Venere, Nettuno e Plutone sono retrogradi, Algol è a 2° dalla cuspide dell’ottava casa (orbita comunque larga, quindi poco rilevante).
Hairesis. Venere, Mercurio e Marte non sono conformi alla fazione, Giove invece lo è, essendo astro diurno sopra l’orizzonte in carta diurna.
Latitudine. Giove cresce in latitudine nord; Mercurio, Venere e Marte decrescono.
Configurazioni tipiche. L’opposizione spuria tra il Novilunio e Plutone rende Nettuno punto di Talete, ma è una configurazione debole, in quanto il Novilunio e Nettuno, pur essendo in trigono, sono in segni tra loro quadrati.
Aspetti singoli. Gli effetti del quadrato tra Marte e la sizigia sono attutiti perché entrambi sono in segni governati da Mercurio: è un po’ come se Marte e il Novilunio fossero in ricezione tra di loro, e del resto vi è anche vera e propria ricezione, trovandosi il Novilunio nei termini di Marte. Mercurio è afflitto da Saturno (che però è nei termini di Mercurio), ma in compenso è sestile a Marte, che è un altro SF ed è anche il dominus. Plutone è controparallelo a Venere e a Giove. La congiunzione Venere-Giove è quadrata a Nettuno con ricezione.
Sorti. La Sorte delle Borse è congiunta a Venere, non è afflitta, e il suo signore Mercurio è sestile a Marte, anche se quadrato a Saturno. La Sorte della Ricchezza è sestile al suo signore Marte. Le altre Sorti non presentano particolarità degne di nota.
Richiamo eclissi precedenti. Non vi sono richiami.
Richiamo Grande Congiunzioni. La sizigia è opposta al grado dell’ultima congiunzione Giove-Plutone, e il sestile Mercurio-Marte richiama per aspetto armonico il grado dell’ultima congiunzione Giove-Saturno.CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO E IL NOVILUNIO DI GIUGNO 2012.
                                                  PLENILUNIO                       NOVILUNIO
Dignità Essenz.                                3                                         2
Dignità accident e Stelle Fisse       2,5                                      2,5
Hairesis                                             1,5                                     1,5
Latitudine                                          4                                          5
Config. Tipiche                                 3                                         6
Aspetti singoli                                  4                                          3
Sorti                                                  1                                          4
Rich.eclissi preced.                        -2                                         0         
Rich. Grandi congiunz.                   0                                         -5
TOTALE                                           17                                         19
In effetti al termine del periodo coperto dal Novilunio di giugno i principali indici hanno segnato un lieve rialzo rispetto ai livelli del 18 giugno. 





page_astro2at36pleniluniogiugno20124611927019
page_noviluniogiugno20123964931153

CONFRONTO TR IL PLENILUNIO DI MAGGIO E QUELLO DI APRILE 2012

PLENILUNIO MAGGIO 2012


Dominus. Marte dispone della sizigia e si configura all’angolo seguente di cui governa anche l’esaltazione. Giove si configura alla sizigia. Quindi entrambi hanno diritti di governo. In ogni caso Giove è già rilevante in quanto SF. Marte è a sua volta anche in mutua ricezione con Mercurio, signore della seconda casa.
Dignità essenziali. La Luna è in caduta. Il Sole (che è anche signore della quinta) è peregrino, Giove è nei suoi confini, Saturno è nella sua esaltazione, Marte e Mercurio sono peregrini.
Dignità accidentali. Marte si rallegra nella sesta casa. Venere sarà alla sua stazione vespertina intorno al 15 maggio e al suo tramonto eliaco vespertino intorno al 1 giugno.
Hairesis. Mercurio e Marte non rispettano la fazione, la Luna e Giove si.
Configurazioni tipiche. Non ce ne sono.
Aspetti singoli. Mercurio è afflitto dall’opposizione partile di Saturno, il quale per giunta rileva pienamente come malefico in quanto non è neanche SF.  Gli aspetti di Venere possono mitigare soltanto un po’, in quanto Venere e Saturno sono pianeti nemici. Il Sole e Giove sono entrambi SF e sono congiunti tra loro, ma subiscono l’opposizione della Luna in caduta (opposizione che non sarebbe stata rilevante se la Luna non fosse stata nella sua caduta e il Sole non fosse stato un SF). Marte è in equidistanza oraria (sia pur ampia) con Giove.
Latitudine. Marte decresce in latitudine nord,  Mercurio decresce in latitudine sud, Giove è al suo Nodo australe, quindi cresce in latitudine sud. 
Sorti. Significativo è che uno dei due pianeti (Saturno) che formano l’aspetto più preoccupante della carta (l’opposizione partile Mercurio-Saturno) cada sulla Sorte dell’Esito degli Affari, che è anche angolare (al Dc), ed esattamente opposta alla Sorte delle Borse. L’altra Sorte delle Borse (calcolata con la formula Ac+Plutone-Giove) è a 17 Sagittario, cioè esattamente sul grado dell’ultima eclisse lunare (che era sfavorevole per la finanza). Mercanti forma invece aspetti armonici. Sinos è opposta a Marte.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Giove torna sul grado della Giove-Saturno del 2000. Si tratta di un richiamo dagli effetti incisivi, sia perché Giove è un ponderoso, sia perché è uno dei due pianeti della congiunzione stessa, sia perché nella carta è signore dell’ottava.
Richiamo ultime eclissi. Il Sole è in quinconce a grado dell’ultima eclisse lunare (sfavorevole per la finanza), e la Sorte delle Borse cade esattamente sul grado dell’eclisse.  Nettuno è quadrato all’ultima eclisse solare (che invece era favorevole).

PLENILUNIO GIUGNO 2012


Dominus. Marte è nei pressi dell’Ac e si configura alla sizigia. Mercurio è l’unico dispositore del tema, è congiunto alla sizigia, ed è prossimo alla sua levata eliaca vespertina. Quindi il dominio spetta a Marte e a Mercurio.
Dignità essenziali. Marte è peregrino, Venere è nei suoi confini, Saturno nella sua esaltazione e triplicità.
Dignità accidentali e Stelle Fisse. Venere è retrograda e combusta, ma a mio avviso la sua congiunzione all’unico dispositore dl tema (Mercurio) attenua molto gli effetti negativi della combustione. Anche Saturno è retrogrado. Saturno è con Spica, e Venere ha la stessa longitudine di Rigel, che per Tolomeo ha natura Giove-Saturno, ma che in ogni caso è considerata stella favorevole alla ricchezza. Marte e Saturno sono paralleli a Bellatrix. Venere è parallela ad Hamal.
Fazione. Marte è conforme, Venere e Saturno no.
Latitudine. Tutti i SF decrescono in latitudine nord.
Configurazioni tipiche. Marte è punto focale di un quadrato a T formato dalla sizigia, Venere e Mercurio. Ma la sizigia stessa forma anche un punto di Talete con Urano.
Aspetti singoli. Urano è quadrato a Plutone, Marte è trigono a Plutone, la congiunzione Sole-Mercurio-Venere è trigona a Saturno. Marte è controparallelo a Saturno.
Sorti. La Sorte delle Borse non si configura al suo dispositore, ed è opposta a Saturno, ma sestile a Sole-Venere-Mercurio. Il suo signore Marte è punto focale del quadrato a T. Mercanti, Sinos ed Esito degli Affari non fanno nulla di significativo. Ricchezza è quadrata al suo signore Mercurio e trigona a Giove.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Non ve ne sono.
Richiamo eclissi. Venere è in congiunzione non perfetta e separativa al grado dell’eclisse lunare del dicembre 2011. Si tratta quindi di un richiamo molto debole.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI MAGGIO E QUELLO DI GIUGNO 2012
                                                               PLENIL. MAGGIO              GIUGNO

Dignità essenziali                                   3                           4
Dignità accidentali e Stelle Fisse         2,5                        2,5
Fazione                                                   1,5                        1,5
Latitudine                                                6                           3
Config.Tipiche                                     5,5                        3,5              
Aspetti singoli                                        2                           5
Sorti                                                      1,5                        3,5     
Richiamo Grandi Congiunz.                -6            
Richiamo ultime eclissi                       -4                         -1

TOTALE                                               12                           22                                           

Vedete bene che, anche a prescindere dall’inevitabile dose discrezionalità presente anche nell’assegnazione del punteggio, non vi è dubbio sul fatto che la seconda sizigia è più favorevole della prima, almeno per quanto riguarda la finanza; e in effetti il periodo in questione si è chiuso con un deciso rialzo per tutti i prncipali indici mondiali.



page_astro2at52pleniluniomaggio20124609625363
page_astro2at36pleniluniogiugno20124611927019
page_chart-520
page_chart-52000

ANALISI ASTROLOGICA DELL'ANDAMENTO DELLE BORSE NELLA PRIMAVERA 2012

Ecco l'analisi dell'andamento delle Borse nella primavera 2012 usando il metodo spiegato in "Astrologia delle Borse".
Dopo aver esaminato con attenzione l'andamento delle Borse neegli ultimi mesi, mi sono convinto che la sizigia dell'anno è il Plenilunio di marzo. Il dubbio nasceva dal fatto che il Novilunio del mese seguiva di soli due giorni l'Equinozio primaverile, quindi non si poteva escludere che dovesse essere considerato sizigia dell'anno. Nelle analisi che seguono ho considerato le connessioni tra pianeti e Stelle per longitudine e declinazione, ma talora (non sempre) ho considerato invece la distanza oraria. Lo stesso vale per le Sorti, che talora ho calcolato anche "in mundo". 
La conclusione che ne ho tratto è che, almeno per quanto riguarda l'oggetto di questa indagine, si può seguire anche il metodo semplificato, visto che non ci sono differenze di rilievo nei risultati. Questo anche perchè le Stelle Fisse rilevanti in questo tipo di analisi sono davvero poche. Per questa volta ho riportato anche le stelle irrilevanti per l'analisi finanziaria, ma soltanto a scopo sperimentale.
Vi ricordo che le sizigie sono domificate per Greenwich. Non ho riportato le carte per motivi di spazio.


                               PLENILUNIO MARZO 2012
Dominus. Poiché Mercurio governa i confini del Sole e il domicilio-esaltazione della Luna, governa l’Ac cui si configura per sestile ed è in mutua ricezione con Marte che è congiunto alla Luna, il domicilio spetta a Mercurio, o meglio alla mutua ricezione Mercurio-Marte.
Dignità essenziali. La Luna, signora della seconda, è peregrina, e così anche il Sole, Mercurio (signore della quinta) e Marte (presente per corpo nella quinta). Saturno, signore dell’ottava, è nella sua esaltazione e triplicità. VI è anche una mutua ricezione tra la Luna e Venere, essendo Venere nell’esaltazione della Luna e la Luna nella triplicità e decano di Venere. Poiché i pianeti in mutua ricezione con un SF acquistano anch’essi un certo significato sulla finanza, nella nostra analisi sarà bene tener conto anche di Venere, che qui è nel suo domicilio, triplicità e confini, ma in dodicesima casa.
Dignità accidentali. Marte e Saturno sono retrogradi e Saturno è debole in sesta casa. Venere è in dodicesima. Mercurio è prossimo alla stazione vespertina e raggiungerà il suo ventre nord il 17 del mese.
Stelle fisse. Per longitudine Venere è con Sheratan, Marte con Zosma, Giove con Schedir e Hamal, Saturno con Izar, Urano con Diphda, Nettuno con Enif. Considerando anche la latitudine Bellatrix è sulla cuspide della seconda casa, Plutone è con Kornephoros, Nunki, Occhio del Sagittario (Sole-Marte), Rashalague. Nettuno è con Markab. Per parallelo: Marte-Spica, Venere-Denebola, Saturno con Altair, Rigel, ma più strettamente con Alphard.
Hairesis. Conformi alla fazione sono Luna e Marte, essendo astri notturni sotto l’orizzonte in una carta diurna. Anche Giove rispetta l’hairesis. Contraddicono invece la fazione Venere, Mercurio e Saturno. (essendo occidentale, Mercurio è da considerare notturno, e quindi starebbe meglio sotto l’orizzonte).
Latitudine. Luna, Mercurio, Venere, Saturno e Plutone crescono in latitudine nord, Marte decresce.
Configurazioni tipiche. Se considerassimo anche Venere come SF in virtù della sua mutua ricezione con la Luna, avemmo un sia pur debole Grande Trigono tra SF, formato da Plutone, Luna-Marte, e Venere-Giove. In realtà, non essendo Venere un diretto SF, si può ritenere che la configurazione abbia un certo valore protettivo, ma in ogni caso la sua positività è decisamente inferiore a quella di un Grande Trigono formato da tre diretti SF. E questo anche perché Venere è afflitta dall’opposizione spuria di Saturno che governa l’ottava casa e anche perché il trigono Marte-Plutone nel mondo diventa un sia pur ampio quadrato.
Aspetti singoli. La Luna è congiunta a Marte senza ricezione; la congiunzione Venere-Giove è trigona a Marte, ma Marte è nell’esilio di Giove e nella caduta di Venere, e i due benefici sono a loro vola nell’esilio di Marte, con la conseguenza che non possono fare molto per attutire l’influsso di Marte. Vi è poi l’opposizione Venere-Saturno, e nel mondo Saturno si oppone anche a Giove. Vi è poi un sesquiquadrato perfetto tra la Luna e Venere,  quindi anche un semiquadrato perfetto tra Sole e Venere. Plutone è in trigono alla maggior parte dei SF, ma è quadrato a Mercurio, e il trigono con Marte è in realtà un sia pur ampio quadrato mondano.
Sorti “in mundo”. Sinos è con Venere e in opposizione a Saturno, affliggendo così due pianeti che hanno entrambi significato sulla finanza. La Sorte dell’Esito degli Affari è a sua volta con Saturno e opposta a Giove. La Sorte dei Mercanti è sestile a Mercurio. La Sorte delle Borse calcolata con la formula Ac+Giove-Signore dell’ottava è sestile alla Luna, mentre quella calcolata con la formula Ac+Plutone-Giove è trigona alla congiunzione Luna-Marte è sestile a Venere e a Saturno.
Sorti con longitudine. Sinos è congiunta a Ricchezza, ed entrambe sono opposte a Saturno. La Sorte dei Mercanti è in esatto sestile a Marte trovandosi però nella caduta di Marte. La Sorte delle Borse 2 non forma aspetti significativi, ma il suo signore Saturno è cadente, opposto a Venere-Giove, a Sinos e a Ricchezza.  La Sorte delle Borse 1 è sestile a Saturno, e il suo signore Giove è cadente, congiunto a Venere ma opposto nel mondo a Saturno. 
Richiamo grandi congiunzioni. Saturno è esattamente quinconce al grado dell’ultima congiunzione Giove-Plutone.
Richiamo ultime eclissi. La sizigia richiama esattamente il grado dell’ultima eclisse lunare avvenuta il 10 dicembre 2011 a 18° Gemelli. Si trattava di un’eclisse pericolosa per la finanza, in quanto avveniva proprio sulla cuspide della seconda casa, e l’opposizione tra i due luminari formava un quadrato a T con Marte che aveva anch’esso significato finan ziario in quanto posto nella quinta casa. Sfavorevole alla finanza era anche l’eclisse solare del 1 luglio 2011, avvenuta a 9 Cancro. Il fatto che Plutone abbia stazionato su questo grado zodiacale per tutta la primavera 2012 è uno dei fattori che ha sicuramente inciso sul cattivo andamento dei mercati. Poiché si tratta di un fattore comune a tutte le sizigie della stazione non lo ricorderò più, in quanto proprio per questo motivo non è rilevante ai fini del confronto tra le sizigie in questione.

NOVILUNIO MARZO 2012
Dominus. Signore della sizigia è Mercurio, in quanto unico pianeta in contatto con la sizigia. Essendo in mutua ricezione con Marte che è anche il dispositore del Novilunio, possiamo attribuire la signoria alla mutua ricezione Mercurio-Marte.

Dignità essenziali. Il Sole (che è SF in quanto posto in ottava casa) è nella sua esaltazione e triplicità. Mercurio, Marte e Giove sono peregrini, e Mercurio è su un grado critico in procinto di tornare per moto retrogrado nel suo esilio-caduta. Nettuno, secondo signore dell’ottava casa, è nel suo domicilio.

Dignità accidentali. Mercurio e Marte sono retrogradi, e Mercurio è anche combusto. Giove è al Mc.

Stelle fisse. Per longitudine la cuspide dell’ottava casa è congiunta ad Achernar (Eridano), la cuspide della quinta a Rashlague (Ofiuco), il Novilunio a Deneb Kaitos (Cetus), Marte a Thuban (Drago), Saturno a Izar (Bootes). Considerando anche la latitudine il Novilunio e Mercurio sono con Diphda (Balena, Saturno) e con Scheat (Pegaso, Marte-Mercurio), Marte è con Zosma (Leone) e Alphard (Idra), Plutone è con due stelle del Sagittario, cioè Nunki (Giove-Marte) e l’Occhio del Sagittario (Sole-Marte). Aspetti per declinazione: Luna-Procyon, Venere con Arcturus, Marte con Rashlague, Giove-Denebola, Saturno-Rigel, Plutone-Arcturus.

Cambiamento di segno di un SF con acquisizione o perdita di dignità essenziale. Mercurio, signore della seconda casa, è a 0 Ariete, cioè sul punto di entrare nel suo esilio-caduta.

Hairesis. Soltanto Saturno contraddice la fazione, essendo astro diurno sotto l’orizzonte in carta diurna.

Configurazioni tipiche. Grande Trigono, composto però anche da Marte che non è un diretto SF, acquistando un certo significato sulla finanza soltanto in virtù della mutua ricezione con Mercurio.
Aspetti singoli. La congiunzione Novilunio-Mercurio è quadrata a Plutone, aspetto molto rilevane in quanto coinvolge ben quattro astri, tra cui la sizigia il dominus Mercurio (tutti anche SF). Negativo è anche il controparallelo Marte-Nettuno. Saturno antiscia cade su Nettuno.
Latitudine. Decrescono in latitudine nord la Luna, Mercurio, Marte. Crescono nel nord Giove, Venere, Nettuno, Plutone.
Sorti “in mundo”. La Sorte dell’Esito degli affari è trigona Venere-Giove, la Sorte della Ricchezza è quadrata al Novilunio, a Mercurio e a Saturno; la Sorte delle Borse 2 (Ac+Giove-Plutone) è quadrata a Plutone; l’altra Sorte delle Borse (1) è congiunta a Nettuno e opposta a Marte. La Sorte dei Mercanti è sestile a Plutone.
Sorti con longitudine. Sinos quadra la sizigia e Mercurio, che sono anche importanti SF. La Sorte dei Mercanti è quinconce a Giove. Saturno quadra l’Esito degli Affari, di cui però è il dispositore. la Sorte delle Borse 2 (Ac+Giove-Plutone) è quadrata a Saturno e si trova nel caduta del malefico, nonché sull’antiscia del suo signore Marte. Quest’ultimo è in prima casa, retrogrado, opposto a Nettuno e trigono a Marte, ma con ciascuno dei due pianeti nell’esilio dell’altro. L’altra Sorte delle Borse (1) è opposta a Marte e sestile al suo signore Giove che culmina congiunto a Venere e fa parte del Grande Trigono.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Saturno non è più in quinconce perfetto con l’ultima congiunzione Giove-Plutone, quindi il richiamo è molto meno significativo che nel Plenilunio. Tuttavia nel corso del periodo coperto dalla sizigia Venere transiterà sul grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000, e Mercurio stazionerà al sestile, sia pur non perfetto, della congiunzione stessa.
Richiamo ultime eclissi. Nessun richiamo significativo.

PLENILUNIO APRILE 2012.
Dominus. È Saturno, che è congiunto alla Luna ed è all’Ac (angolo che segue la sizigia), e governa l’esaltazione di entrambi e il decano della Luna.

Dignità essenziali. La Luna è peregrina, il Sole è nella sua esaltazione e decano, Marte e Venere sono peregrini, Giove è nei suoi confini, Mercurio in esilio-caduta, Nettuno nel suo domicilio. Poiché Mercurio è nei confini e decano di Marte e Marte è nel domicilio-esaltazione di Mercurio, i due pianeti sono in mutua ricezione.

Dignità accidentali. Marte e Saturno sono retrogradi. Mercurio è alla stazione mattutina,  il 4 aprile era nel suo Nodo australe, e proprio il giorno del Plenilunio ha compiuto la sua levata eliaca mattutina. Marte è prossimo alla sua seconda stazione. Saturno si avvicina al suo ventre nord, che raggiungerà il 15 aprile.

Stelle Fisse. Per longitudine Mercurio è con Sadalbari (Pegaso), Venere con Mirfak (Perseo), Giove con Menkar (Cetus). La cuspide della seconda è con Unukalhai (Serpente), quella dell’ottava con Botein (Ariete), quella della quinta con due stelle dell’Acquario, cioè Sadachbia e Skat. In mundo: Giove con Hamal (Ariete, Saturno-Marte) e con le stelle del Muso dell’Ariete (Venere), Venere con Alcyone (Toro, Luna-Marte), il dominus Saturno è con Spica. Per declinazione: Marte con Rasalhague, Saturno con Betelgeuse e Rigel, Plutone con Arcturus.

Hairesis. Luna, Marte, Venere sono astri notturni sopra l’orizzonte in carta notturna, quindi conformi alla fazione. Lo sono anche Mercurio (orientale) e Saturno. Soltanto Giove non rispetta l’hairesis.

Configurazioni tipiche. L’opposizione Marte-Nettuno rende Venere punto focale di un quadrato a T. l’opposizione Luna-Sole rende Plutone punto focale di un altro quadrato a T, che però è molto meno rilevante sia per la larghezza delle orbite, sia perchè né Luna né Sole sono SF, e anche per la più generale considerazione che in caso di Plenilunio (cioè di opposizione tra i due luminari) è assai più probabile che vi sia un quadrato a T, che pertanto è da ritenere meno significativo qualora sia formato appunto dall’opposizione Luna-Sole. Del resto nel mondo il quadrato Sole-Plutone non sussiste.
Aspetti singoli. Marte e Giove sono entrambi trigoni a Plutone, Saturno è trigono a Nettuno. Nel mondo Mercurio sestile Giove, Marte sestile Saturno, Giove quadrato Nettuno, Venere quadrata Mercurio. Da notare che a causa dello stazionamento di Marte la sua opposizione con Nettuno si protrae per tutto il mese, facendosi così sentire molto di più.
Latitudine. Mercurio è al suo Nodo australe (cresce in latitudine sud), e anche Nettuno cresce in latitudine sud. Marte decresce in latitudine nord. Venere, Saturno e Plutone crescono in latitudine nord, e Giove decresce in latitudine sud.
Sorti “in mundo”. 
Sorti con longitudine. La Sorte dell’Esito degli Affari è congiunta all’esiliato Mercurio. Sinos cade su Marte, è opposta a Nettuno e sestile a Venere. Mercanti è trigona Marte e sestile Nettuno. Ricchezza è opposta al suo signore Mercurio che è in esilio-caduta. La Sorte delle Borse (Ac+Plutone-Giove) è in aspetto armonico alla sizigia e quadrata al suo signore Mercurio. L’altra Sorte delle Borse cade sulla cuspide della dodicesima casa ed è trigona a Venere.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Mercurio è in sestile non perfetto al grado dell’ultima congiunzione Giove-Saturno; ma il richiamo ad opera di un singolo SF, specialmente se l’aspetto non è perfetto, è assai più debole di quello effettuato dalla sizigia.
Richiamo ultime eclissi. La sizigia è in aspetto armonico all’ultima eclisse lunare, che però era pericolosa per la finanza (ma il richiamo per trigono è meno potente e dannoso di quello per aspetto disarmonico). Venere si oppone al grado dell’ultima eclisse solare (del 25 novembre 2011), ma questo richiamo produce effetti positivi, in quanto al momento dell’eclisse vi era un Grande Trigono tra SF.

NOVILUNIO APRILE 2012.
Dominus. L’unico pianeta che si configura alla sizigia è Marte, e poiché Marte governa anche i confini dell’Ac possiamo considerarlo dominus. Da notare che Marte assumerebbe comunque una certa rilevanza nella nostra analisi, essendo in mutua ricezione con Mercurio che è un SF.
Dignità essenziali. La Luna è nella sua esaltazione, Mercurio e Marte sono peregrini, Venere e Giove sono nei loro confini, Saturno è nella sua esaltazione e triplicità. Venere non ha molta importanza, in quanto da un lato non è SF se non in quanto governa il segno intercettato nella quinta, dall’altro non forma aspetto con alcun pianeta (ed è cadente).
Dignità accidentali. Mercurio è al suo tramonto eliaco mattutino e sarà al suo ventre sud il 28 aprile, Saturno è alla seconda stazione. Marte è  lento di moto, avendo da poco ripreso moto diretto dopo la prima stazione. Saturno è retrogrado. Venere al suo ventre nord il 29 aprile.
Stelle Fisse. Castore (Gemelli, natura Mercurio) è sulla cuspide della seconda casa, Plutone è con l’Occhio del Sagittario (Sole-Marte). Per longitudine il Novilunio è su Mira (Cetus), Saturno con Nekkar (Bootes), la cuspide della seconda su Mebsuta (Gemelli), la cuspide della quinta su Mizar (Orsa Maggiore). Per declinazione Plutone è con Arcturus, Marte con Rasalhague, Saturno con Betelgeuse. Arcturus e BETELGEUSE sono stelle che di solito favoriscono la ricchezza, ma la stessa cosa non può dirsi di Rasalhague.
Hairesis. Mercurio e Marte rispettano la fazione, Venere e Saturno no.
Configurazioni tipiche. Vi è un Grande Trigono tra la sizigia, Marte e Plutone, tuttavia il Novilunio cade proprio sulla cuspide della dodicesima casa, il Sole e la Luna non sono SF, e sono afflitti dall’opposizione di Saturno. Inoltre Marte non è un diretto SF, quindi si tratta di un Grande Trigono che produce effetti deboli.
Aspetti singoli. Mercurio è in esatto quinconce a Marte ed è quadrato a Plutone, Saturno si oppone alla sizigia. Saturno è equidistante a Plutone, e Venere è in trigono mundano a Marte.
Latitudine. Luna, Mercurio, Marte e Saturno (cioè tutti i SF) crescono in latitudine sud.
Sorti in mundo.
Sorti in longitudine. Sinos è congiunta a Ricchezza, ed entrambe sono opposte all’Esito degli Affari, cadenti, quadrate a Marte e sestili a Mercurio. Mercanti cade su Marte. La Sorte delle Borse (Ac+Plutone-Giove) cade al Mc ed è trigona a Venere e quadrata a Giove. L’altra Sorte delle Borse è trigona a Giove. Mercurio (dispositore di Sinos, Ricchezza e Mercanti) è quadrato a Plutone e in esatto quinconce a Marte con cui è in mutua ricezione.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Apparentemente non ve ne sono, ma in realtà nei primi giorni di maggio (cioè proprio quando sono iniziati i ribassi) Giove si avvicinava al grado della congiunzione Giove Saturno del 2000.
Richiamo ultime eclissi. Non ve ne sono. In realtà ci sarebbe Nettuno che quadra l’ultima eclisse solare di novembre 2011 (favorevole per la finanza), ma poiché Nettuno qui non è SF il richiamo ha forse effetti meno incisivi.

PLENILUNIO MAGGIO 2012
Dominus. Marte dispone della sizigia e si configura all’angolo seguente di cui governa anche l’esaltazione. Giove si configura alla sizigia. Quindi entrambi hanno diritti di governo. In ogni caso Giove è già rilevante in quanto SF. Marte è a sua volta anche in mutua ricezione con Mercurio, signore della seconda casa.
Dignità essenziali. La Luna è in caduta. Il Sole (che è anche signore della quinta) è peregrino, Giove è nei suoi confini, Saturno è nella sua esaltazione, Marte e Mercurio sono peregrini.
Dignità accidentali. Marte si rallegra nella sesta casa. Venere sarà alla sua stazione vespertina intorno al 15 maggio e al suo tramonto eliaco vespertino intorno al 1 giugno.
Stelle Fisse. Per longitudine Marte è con Thuban (Drago), il Sole con Ruchbah (Cassiopea), Giove con Botein (Ariete), Saturno con Nekkar (Bootes), la cuspide dell’ottava con Acrab (Scorpione), la cuspide della seconda con Prima Hyadum. Considerando anche la latitudine il Sole è con Fomalhaut (natura Venere-Mercurio) e Botein (Venere). Giove è con Alcyone (Pleiadi, Luna-Marte), Diphda (Balena, Saturno). Sulla cuspide della seconda c’è Menkar (Balena, Saturno), e sulla cuspide dell’ottava Antares. Mercurio e Saturno hanno la stessa declinazione di Betelgeuse, il Sole e Giove hanno la stessa declinazione di Sirio.
Hairesis. Mercurio e Marte non rispettano la fazione, la Luna e Giove si.
Configurazioni tipiche. Non ce ne sono.
Aspetti singoli. Mercurio è afflitto dall’opposizione partile di Saturno, il quale per giunta rileva pienamente come malefico in quanto non è neanche SF.  Gli aspetti di Venere possono mitigare soltanto un po’, in quanto Venere e Saturno sono pianeti nemici. Il Sole e Giove sono entrambi SF e sono congiunti tra loro, ma subiscono l’opposizione della Luna in caduta (opposizione che non sarebbe stata rilevante se la Luna non fosse stata nella sua caduta e il Sole non fosse stato un SF). Marte è in equidistanza oraria (sia pur ampia) con Giove.
Latitudine. Marte decresce in latitudine nord, la Luna decresce in latitudine sud ma non è SF, anche Mercurio decresce in latitudine sud, Giove è al suo Nodo australe, quindi cresce in latitudine sud. 
Sorti in mundo. Mercanti è con Aldebaran ed El Nath, l’Esito degli Affari è con Shaula, Borse (Ac+Plutone-Giove) è con Kornephoros.
Sorti in longitudine. Significativo è che uno dei due pianeti (Saturno) che formano l’aspetto più preoccupante della carta (l’opposizione partile Mercurio-Saturno) cada sulla Sorte dell’Esito degli Affari, che è anche angolare (al Dc), ed esattamente opposta alla Sorte delle Borse. L’altra Sorte delle Borse (calcolata con la formula Ac+Plutone-Giove) è a 17 Sagittario, cioè esattamente sul grado dell’ultima eclisse lunare (che era sfavorevole per la finanza). Mercanti forma invece aspetti armonici. Sinos è opposta a Marte.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Giove torna sul grado della Giove-Saturno del 2000. Si tratta di un richiamo dagli effetti incisivi, sia perché Giove è un ponderoso, sia perché è uno dei due pianeti della congiunzione stessa, sia perché nella carta è signore dell’ottava.
Richiamo ultime eclissi. Il Sole è in quinconce a grado dell’ultima eclisse lunare (sfavorevole per la finanza), e la Sorte delle Borse cade esattamente sul grado dell’eclisse.  Nettuno è quadrato all’ultima eclisse solare (che invece era favorevole).




NOVILUNIO MAGGIO 2012
Dominus. C’è dominio congiunto di Giove e Mercurio, ma in ogni caso entrambi sono già rilevanti in quanto SF.
Dignità essenziali. Tutti i SF sono peregrini (Mercurio, Giove, Venere), ad eccezione di Nettuno che è nel suo domicilio e di Saturno che è nella sua esaltazione.
Stelle Fisse ed altri fattori che possono incidere sulla condizione dei pianeti. Venere in quinta casa è nella sua gioia. Venere e Saturno sono retrogradi. Tra poco più di 1° Giove avrà la stessa longitudine di Algol, Venere è congiunta a Crab Nebula (M1) e a El Nath, Saturno è con Spica, il Novilunio è con Alcione.
Hairesis. Venere e Saturno non rispettano la fazione. Mercurio, Marte e Giove sono invece conformi.
Latitudine. Venere, Saturno, Urano e Nettuno decrescono in latitudine nord. Mercurio e Giove decrescono in latitudine sud.
Configurazioni geometriche tipiche. Non ve ne sono.
Aspetti singoli. La sizigia è quadrata a Nettuno. Saturno è trigono a Venere. Mercurio è in esatto semiquadrato ad Urano.
Sorti. Sinos quadra la Sorte delle Borse calcolata con la formula Ac+Plutone-Giove, e questa Sorte è inoltre congiunta a Marte che non è neanche un SF, e quindi rileva come un malefico. La Sorte della Ricchezza è in esatto quinconce alla sizigia. L’altra Sorte delle Borse è congiunta all’Esito degli Affari ed entrambe sono quadrate a Giove e sestili a Venere e a Saturno. Il Sole, dispositore di questa seconda Sorte delle Borse, è quadrato a Nettuno signore della seconda.
Richiamo Grandi Congiunzioni. Mercurio è proprio sul grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000, mentre Giove se ne sta separando.
Richiamo ultime eclissi. Il quadrato Nettuno-sizigia richiama con sufficiente precisione l’eclisse solare del novembre 2011, avvenuta a 2 Sagittario, ma si trattava di un’eclisse favorevole alla finanza, e inoltre il richiamo è meno preciso di quello presente nel Plenilunio di maggio –  la precisione è molto importante, specialmente quando si tratta di un pianeta lento come Nettuno.
































CONFRONTO TRA PLENILUNIO DI MARZO E PLENILUNIO DI APRILE
Dignità essenziali.                     3                            4
Dignità accid. e Stelle Fisse    1,5                         3,5
Hairesis                                      1                            2
Latitudine                                   7                            2
Configuraz. Tipiche                  9                             0
Aspetti singoli                           2                             5         
Sorti                                           2                              3
Rich.Gr.Congiunz.                   -4                              -3
Rich. Eclissi                             -5
TOTALE                                 14 ,5                             17,5

In effetti alla fine del periodo coperto dalla sizigia di aprile si sono in media registrati rialzi rispetto ai livelli di partenza, specialmente nel caso dei mercati asiatici e degli U.S.A.



Dignità essenziali                    4,5                                 2,5
Dignità acc. e Stelle Fisse      2                                    3
Hairesis                                    2,5                                0,5
Latitudine                                6                                    3                              
Configuraz tipiche                  -9                                   0                     
Aspetti singoli                         4                                    3
Sorti                                          4                                    1
Rich. Gr.Congiunz                  0                                   - 6 
Rich. Eclissi                             0                                   -2
TOTALE                                  14                                   5
E infatti alla fine del periodo coperto dalla sizigia di maggio i principali indici di Borse segnavano un livello decisamente più basso di quello iniziale.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO E IL NOVILUNIO DI MARZO 2012.
Dignità essenziali                         3,5                       3,5
Dign. Acc. e Stelle Fisse              2,5                         2,5
Hairesis                                        1                               2
Cambio segno SF                         0                           -3
Latitudine                                      7                               2                     
Configurazioni tipiche                4,5                           4,5
Aspetti singoli                            5                            2                  
Sorti                                             3,5                                2,5
Rich.Gr.Congiunz.                     - 4                              -3        
Rich.eclissi.                               -5                                 0
TOTALE                                  18                                  13
Alla fine della seconda quindicina del periodo coperto dal Plenilunio i principali indici di Borse segnavano un livello decisamente più basso di quello iniziale.

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO E IL NOVILUNIO DI APRILE 2012
Dignità essenziali                       3   4
Dign.accident.Stelle Fisse         3    2
Hairesis                                      2,5   0,5
Config.tipiche                              0     9
Aspetti singoli                             6     1
Latitudine                                  7,5    1,5
Sorti                                          2,5     2,5
Gr.Congiunz.                            -4      -3
Eclissi                                     -3         0
TOTALE                                 17,5   17,5
Il punteggio qui risulta più o meno pari. Nella seconda metà del periodo considerato vi sono stati in realtà leggeri ribassi, ad eccezione di alcuni indici come quello cinese. In ogni caso i ribassi più consistenti hanno riguardato il periodo in cui era già in vigore la sizigia successiva, cioè il Novilunio di maggio.
                            
CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO DI APRILE E QUELLO DI MAGGIO
Dignità essenziali.             5              2
Dign.accident+Stelle         2               3
Hairesis                             2,5            0,5
Latitudine                           6              3
Config.tipiche                    -9             0
Aspetti singoli                    5              2
Sorti.                                   3.5          1.5
Gr.Congiunz.                     -2.5         -4.5 
Eclissi                                -2             -3
TOTALE                            10           4.5
In effetti durante il mese di maggio tutti i principali indici del mondo hanno registrato decisi ribassi.

CONFRONTO TRA IL NOVILUNIO E IL PLENILUNIO DEL MAGGIO 2012
Dignità essenziali      3,5      3,5
Dignità acc.- Stelle    3,5      1,5
Hairesis                      1          2
Latitudine                   4,5       4,5
Sorti                             2,5     2,5
Config. Tipiche           0         0
Aspetti singoli            3          2
Gr. Congiunz.             -4,5     -4,5
Eclissi                          -2           0          
TOTALE                   11,5       11,5
I punteggi delle sue sizigie sono più o meno uguali. I ribassi sono proseguiti anche nel periodo da essa coperto, ma nel complesso il trend non ha registrato variazioni di rilievo. Non bisogna dimenticare che una precisione assoluta nell’assegnazione del punteggio è impossibile.


Altra clamorosa conferma della rilevanza (negativa) che i transiti sul grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000 hanno sui mercati finanziari: il crollo del mese di maggio (specialmente dopo le elezioni in Grecia) è avvenuto proprio mentre Giove transitava sul grado della congiunzione del 2000, richiamandola  con forza...


I ribassi di questi giorni sull’onda dell’allarme per il debito pubblico spagnolo confermano che il transito dei pianeti sul grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000 si accompagna sempre a periodi critici per le Borse, in quanto opera come un richiamo dei significati della congiunzione stessa – la quale, come spiegato in “Astrologia delle Borse”, annunciava chiaramente la crisi finanziaria. E infatti attualmente Mercurio è ormai alla sua seconda stazione proprio nei pressi del sestile alla congiunzione, e l’allarme è nato proprio mentre Venere transitava sul grado della congiunzione stessa (22°43’ Toro).

Colgo l’occasione anche per dire che le previsioni di Borsa sono sospese fino a giugno 2012, poiché è necessario prima verificare durante il trimestre primaverile se funziona meglio come sizigia dell’anno il Plenilunio dell’8 marzo o il Novilunio del  22 marzo. Quest’ultimo è avvenuto infatti a soli due giorni dall’Equinozio di primavera, e quindi non possiamo escludere che avesse già preso vigore al momento dell’ingresso del Sole in Ariete.


CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO E IL NOVILUNIO DI FEBBRAIO 2012

CONFRONTO TRA IL PLENILUNIO E IL NOVILUNIO DI FEBBRAIO 2012.
Come sanno i lettori di "Astrologia delle Borse" questo confronto serve a capire se andrà meglio la prima o la seconda metà del mese lunare in questione.

PLENILUNIO DEL 7 FEBBRAIO


Dominus. Mercurio è congiunto al Sole, è signore dei confini dell’angolo che segue la Luna, e della Luna stessa, e governa anche il decano del Sole.

Dignità essenziali. Marte, signore della seconda, è nei suoi confini. Saturno, signore della quinta, è nella sua esaltazione. Venere, signora dell’ottava, è nella sua esaltazione. Il Sole è sulla cuspide della quinta nel suo esilio, con Mercurio che è nel suo decano. Giove è nei pressi della cuspide dell’ottava ed è peregrino, in mutua ricezione con Venere. Nettuno è nel suo domicilio.
Dignità accidentali. Marte e Saturno sono retrogradi e Marte è sulla cuspide della dodicesima. Mercurio è combusto ma la cosa non ha rilevanza dal punto di vista della finanza, visto che il Sole è qui un SF. Venere è nella sesta casa.
Stelle Fisse. Sulla cuspide dell’ottava c’è la fortunata Phact (Venere-Mercurio), ma anche la meno fortunata Sheratan. Nettuno è con Fomalhaut, stella che secondo V. Robson se associata con Nettuno porta guadagni tramite la speculazione. Urano è con Markab (associazione non favorevole). È sempre bene considerare anche le familiarità per pura longitudine, anche perché esse valgono per tutto il mondo. Saturno ha la stessa longitudine di Izar (natura Mercurio-Saturno), stella di per sé non malefica, e che qui, avendo la stessa natura di Saturno, accentua i significati che questo pianeta assume nella carta (che in questo caso.sono positivi). Più indeterminati sono gli effetti delle associazioni Giove-Mesarthim, Venere-Scheat e Marte-Denebola, visto che si tratta di stelle che non hanno uno specifico significato finanziario; si tratta quindi di un influsso trascurabile, che però in questo caso, data la natura delle stelle in questione, è più negativo che positivo. Molto favorevoli sono invece gli effetti del parallelo di declinazione tra Marte (signore della seconda casa) e due stelle benefiche per la finanza quali Rigel e Betelgeuse, anche perché si tratta di stelle che, avendo natura di Marte, rinforzano i significati che il pianeta assume nella carta, i quali in questo caso sono positivi. Plutone è controparallelo ad Acturus, altra stella benefica per le acquisizioni materiali.
In ogni caso le stelle svolgono una funzione di rinforzo nel bene o nel male, ma non hanno la forza di sovvertire quanto indicato dalle configurazioni planetarie.

Hairesis. Luna, Marte, Saturno e Mercurio sono conformi alla fazione, essendo i primi due astri notturni che si trovano sopra l’orizzonte in una carta notturna, e gli altri due astri diurni sotto l’orizzonte. Contrari sono invece Venere e Giove.
Latitudine. Sono tutti crescenti in latitudine nord eccetto la Luna, Nettuno e Plutone. Ma la Luna non è qui un SF, quindi la cosa non ha rilevanza.
Configurazioni tipiche. Punto di Talete formato da Giove, Saturno e Nettuno. I due luminari formano con Giove un quadrato a T in mundo che però non sussiste nello zodiaco.
Aspetti singoli. Venere opposta a Marte ma con ricezione reciproca anche se imperfetta e con entrambi i pianeti dignificati, Saturno trigono Nettuno, Giove trigono Plutone. Aspetti in mundo: la Luna è quadrata a Saturno. Abbiamo poi un sestile Saturno-Plutone.
Sorti. La Sorte dei Mercanti a 21 Scorpione è in esatto sestile al suo dispositore Marte, quadrata alla sizigia, a Mercurio che ne è un ingrediente . La Sorte riceve anche un sia pur largo trigono da Venere (l’altro ingrediente), che ha dignità per triplicità e decano sul grado della Sorte. La Sorte delle Borse è in aspetto armonico alla sizigia ed è trigona anche a Mercurio.
Richiamo Grandi Congiunzioni. No.
Richiamo ultime eclissi. No.

NOVILUNIO DI FEBBRAIO 2012.


Dominus. Mercurio è in sia pur ampia congiunzione alla sizigia ed è prossimo alla sua levata eliaca vespertina. Giove è il dispositore della sizigia e le si configura per sestile. Mercurio dovrebbe avere più diritti di Giove, ma in ogni caso entrambi sono rilevanti come SF.

Dignità essenziali. Mercurio è in esilio caduta, Marte è peregrino, Giove idem, Venere è in esilio e in mutua ricezione con Marte, il quale infatti è nella triplicità e decano di Venere. Nettuno è nel suo domicilio. La Luna è in mutua ricezione con Giove; ed essendo Giove un SF, anche la Luna assume un certo significato sulla finanza, pur non trovandosi  in una delle case rilevanti. La sizigia, come sappiamo, già di per sé è sempre rilevante, ma in questi casi vi è anche qualcosa in più. Si comprendere quindi come il sestile Luna-Giove con mutua ricezione sia da giudicare molto favorevole. Il Sole è a sua volta in mutua ricezione con Venere signora dell’ottava, e quindi anch’esso viene ad assumere un più specifico significato sulla finanza.

Dignità accidentali. Mercurio è in fase con il Sole. Marte è retrogrado. Venere è in sesta casa, Giove in casa angolare.

Stelle fisse. Il Plenilunio è con Sadalmelik, stella che secondo V. Robson con il Sole o con la Luna è favorevole alle acquisizioni finanziarie. Lo stesso dicasi per Venere con Algenib. Saturno è con Kornephoros, associazione che dal punto di vista finanziario non produce effetti particolari, e così anche Giove con Menkar. Venere ha anche la stessa longitudine di Alpheratz (natura Giove-Venere), associazione già di per sé favorevole, ma ancor più in quanto, sempre secondo il nostro autore di riferimento (scelto come tale proprio per la sua attendibilità) la sua associazione con Alpheratz è favorevole in modo specifico alla speculazione finanziaria. Plutone ha la stessa declinazione di Arcturus. Luna, Mercurio e Venere sono in parallelo con Bellatrix, Marte con Altair, Saturno con Rigel. Le associazioni con Arcturus, Rigel e Altair erano già presenti nel Plenilunio, e dei loro effetti positivi abbiamo già detto. Quanto a Bellatrix, è una stella che in via di principio è favorevole alla ricchezza, e in modo specifico lo è quando è con la Luna.

Hairesis. Marte e Saturno conformi; Venere, Mercurio e Giove contrari.

Latitudine. Anche stavolta tutti i pianeti rilevanti crescono in latitudine nord eccetto Nettuno e Plutone. Marte è nei pressi del suo ventre nord.
Configurazioni tipiche. L’opposizione Mercurio-Marte rende Plutone punto di Talete, e se da un lato la larghezza delle orbite indebolisce gli effetti della configurazione, dall’altro il fatto che Mercurio è parte di uno Stellium con i due luminari e Nettuno rende più potente la configurazione. Grande Trigono in mundo Marte-Giove-Plutone, che però ha effetti deboli in quanto non sussiste nello zodiaco.
Aspetti singoli. Negativi: Saturno è in esatto sesquiquadrato a Mercurio, aspetto che però nel mondo diventa un trigono, ed è in opposizione spuria a Giove. Venere è in esatto semiquadrato a Nettuno ed è quadrata a Plutone. Positivi: la congiunzione Sole-Luna-Mercurio-Nettuno (tutti SF) produce effetti positivi in quanto ne fa parte anche il suo dispositore Nettuno che è nel suo domicilio ed è anche l’unico dispositore finanziario del tema. Effetti che sono tanto più significativi se consideriamo che è sestile a Giove. Vi è poi il sestile Giove-Nettuno.
Sorti. Quella dei Mercanti forma un quadrato spurio con la sizigia e un trigono spurio con Urano. È congiunta a Toliman, detta anche Bungula, stella di natura Venere-Giove. La Sorte delle Borse è trigona a Nettuno signore della quinta.
Richiamo Grandi Congiunzioni. No.
Richiamo ultime eclissi. La sizigia quadra con precisione il grado dell’ultima eclisse solare, richiamandola con forza. L’eclisse in questione presentava un Grande Trigono tra SF, e quindi i suoi richiami producono effetti positivi per la finanza.
                                                   PUNTEGGI COMPARATIVI
                               PLENIL. FEBBRAIO 2012                      NOVIL. DI FEBBRAIO 2012
Dignità essenz.          5                                                                  2
Dign.accid+Stelle      1                                                                  4
Hairesis                      2                                                                  1
Latitudine                   4,5                                                               4,5       
Config. tipiche           3                                                                  6
Aspetti                        3                                                                  4
Sorti                            4                                                                  1                                                                  
Richiamo Gr.cong.    0                                                                  0 
Richiamo eclissi        0                                                                  5 

TOTALE                      22,5                                                            27,5
Una differenza di 5 punti su un totale di 50 non è particolarmente rilevante, e infatti la seconda quindicina si è chiusa in lieve rialzo rispetto ai livelli iniziali.               








page_astro2at70sizigiafebbraio20126932757340
page_astro2at34noviluniofebbraio20126934258044

IL PLENILUNIO DI GENNAIO 2012



Condizione dei SF. Tutti i pianeti sono SF tranne Plutone. Non vi sono pianeti in debilità essenziale, e il più dignificato è Saturno. Vi è una mutua ricezione Venere-Saturno in virtù della quale anche Venere acquista significato sulla finanza (e anche perché è a soli 4° dalla cuspide della seconda casa e congiunta a Nettuno che è signore della seconda e signore del segno in essa intercettato). Giove è in mutua ricezione con la Luna, congiunto a Lilith e opposto a Saturno. Tuttavia il mancato perfezionamento dell’opposizione e il fatto che i due pianeti non sono in segni tra loro opposti diminuisce la pericolosità dell’opposizione. Ma soprattutto a rendere poco significativa l’opposizione è il fatto che essa, essendo presente anche nella sizigia precedente, non costituisce un fattore negativo di differenziazione…Sappiamo infatti che considerare le figure in se stesse non ha alcun senso, perché la nostra ottica dev’essere sempre e solo comparativa; e da questo punto di vista vi è anzi un miglioramento rispetto al Plenilunio di dicembre, visto che allora l’opposizione era applicativa.
Dominus. Marte è l’astro cui la Luna si applica, governa la triplicità del segno in cui si trova la Luna e l’angolo seguente (il Mc). Quindi dominus è Marte insieme a Giove, essendo Giove in mutua ricezione con la Luna stessa.

Configurazioni. L’opposizione Giove-Saturno forma due punti di Talete, l’uno rappresentato da Mercurio e l’altro da Nettuno. Tuttavia Giove e Saturno non sono in segni opposti, e Mercurio e Saturno non sono in segni tra loro sestili. Anche Marte è punto di Talete formato dall’opposizione Luna-Sole. Vi è anche un quadrato a T formato dall’opposizione Marte-Urano, ma Marte e Urano non sono in segni opposti, e le orbite sono un po’ troppo ampie. Resta però il quadrato perfetto tra Mercurio e Urano, ma anche lo stretto trigono Saturno-Nettuno.

Previsione. le configurazioni sono migliori di quelle della sizigia invernale, quindi il periodo dovrebbe chiudersi con un certo progresso rispetto ai livelli di partenza.



page_astro2at31pleniluniogennaio20123562321848

IL PLENILUNIO DICEMBRE 2011

page_astro2at86sizigiainverno2011508282429




Nel Plenilunio del 10 dicembre (sizigia mensile) Marte è punto focale di un quadrato a T formato dalla sizigia stessa, e tutti e tre sono SF. A ciò si aggiunga l’opposizione Giove- Saturno (i due pianeti però non sono in segni opposti) e il controparallelo Marte-Saturno. Il quadrato Venere-Saturno non ha rilevanza perché non sono SF, e inoltre sono in mutua ricezione tra loro. Vi sono poi alcuni trigoni che possono attenuare il giudizio negativo. Venere per esempio è trigona a Marte, e gli aspetti armonici di Venere sono molto efficaci quando si tratta di attenuare i danni di Marte, in quanto i due pianeti sono “amici” secondo la tradizione astrologica.Inoltre "in mundo" non soltanto i due luminari non sono quadrati a Marte, ma anzi sono rispettivamente in trigono e sestile con lui.Se poi consideriamo che i SF sono messi meglio di quelli della sigizia autunnale che erano per lo più in debilità essenziale, e che quell'apparente Grande Trigono non era in realtà formato dai diretti signori delle case finanziarie, ma solo dai signori dei segni in esse intercettati, possiamo affermare che, a dispetto delle apparenze, il confronto con la sizigia autunnale non gioca affatto a favore di quest'ultima,

Il Novilunio del 24 dicembre (che ha significato specifico sulla seconda metà del mese) presenta comunque un quadro migliore, in quanto viene meno il quadrato a T, e Giove sta per riprendere moto diretto separandosi dall’opposizione di Saturno, che peraltro non ha mai perfezionato. E in effetti la seconda metà del mese coperto dalla sizigia del 10 dicembre è andata decisamente meglio della prima, come potete osservare dai grafici qui riportati.
Il bilancio complessivo del mese stavolta è stato però molto variegato: se le Borse occidentali, pur avendo perso molto durante la prima quindicina, si sono risollevate nella seconda, quelle asiatiche hanno avuto un mese nero, risentendo a quanto pare più delle altre del quadrato a T di cui sopra. Anche in questo caso, però, la prima quindicina è stata decisamente peggiore della seconda, e infatti, come abbiamo visto, il quadro che emerge dal Novilunio del 24 dicembre è decisamente migliore.
In ogni caso non possiamo affatto parlare di un mese positivo, visto che, se le Borse occidentali hanno chiuso in sostanziale parità recuperando nella seconda metà del mese quel che avevano perso nella prima, quelle asiatiche hanno subito gravi perdite. Il che significa che il bilancio è nel complesso negativo, tale cioè da non smentire gli effetti negativi tipici del quadrato a T tra SF. Ciò valga anche a riprova del fatto che le sizigie domificate per Greenwich indicano una sorta di “media” del trend mondiale, e non delle sole Borse europee.







page_astro2at90noviluniodicembre20117253726788
page_z
page_132
page_uy
page_z

BILANCIO AUTUNNO 2011

Come potete facilmente constatare osservando il grafico sottostante, le mie previsioni di Borsa per l'autunno 2011 si sono rilevate esatte. Il periodo nel suo complesso si è effettivamene chiuso  in sensibile rialzo rispetto ai livelli presenti a metà settembre. Anche le previsioni relative all'ultimo mese si sono rilevate giuste: i rialzi si sono verificati quasi esclusivamente nella seconda parte del periodo coperto dalla sizigia del 10 novembre, in quanto il Grande Trigono presente nel Novilunio di fine novembre è assai più potente di quello presente nel Plenilunio del 10 novembre (che è la vera e propria sizigia mensile): quest'ultimo, infatti, non coinvolgeva direttamente i signori delle case finanziarie, ma soltanto i signori dei segni in esse intercettati.
E purtroppo la conferma che il metodo di analisi esposto in "Astrologia delle Borse" funziona molto bene la stiamo avendo anche in questi ultimi giorni, visto che il quadrato  a T tra significatori finanziari presente nel Plenilunio del 10 dicembre si sta già facendo sentire con i pesanti ribassi di questi ultimi giorni, che hanno bruscamente interrotto il breve trend rialzista innescato dal suddetto Grande Trigono.  


page_z

IL PLENILUNIO DEL 10 NOVEMBRE 2011


La presenza di un Grande Trigono potrebbe far pensare a una sostanziale stabilità rispetto al periodo coperto dalla sizigia precedente, oppure a ribassi di non grande entità rispetto alla chiusura del mese precedente.
Giove qui non è SF; a dire il vero la sua mutua ricezione con Venere potrebbe conferire anche a Giove significato sulla finanza, ma in ogni caso è retrogrado e si sta applicando all'opposizione con Saturno che nel corso del mese diventerà più stretta; inoltre Venere stessa è poco significativa per la finanza, in quanto è a pochi gradi dalla cuspide della sesta e nello stesso segno di quest'ultima...a maggior ragione sarà quindi debole il significato finanziario di Giove. Nel Plenilunio di ottobre (sizigia precedente che è quindi il nostro termine di paragone) vi era un punto di Talete composto da un grande numero di pianeti, cosa che ha la sua importanza, al punto che quel periodo ha segnato un ulteriore rialzo rispetto al mese precedente, la cui figura presentava proprio un Grande Trigono. Un punto di Talete composto da molti pianeti può infatti facilmente dar  luogo a risultati ancor più positivi (o comunque più o meno equivalenti) rispetto a un Grande Trigono composto da soli tre pianeti, specialmente se deboli. Questo significa che questo nuovo Grande Trigono  potrebbe non dar luogo a significativi scostamenti rispetto al periodo precedente, anche se sono comunque possibili lievi rialzi. Notiamo anche che Mercurio e Venere sono congiunti ad Antares, e che essi sono SF in quanto si trovano in quinta casa; tuttavia Venere è a pochi gradi dalla cuspide della sesta ed entrambi sono in un segno diverso dalla cuspide della quinta, cosa che li rende meno potenti come significatori della finanza.
Un'opposizione Giove-Saturno era presente già nella sizigia dell’anno, e questo è uno dei fattori che spiegano la nuova crisi finanziaria che ha investito l’Europa, e per riflesso anche il resto del mondo. Infatti le fasi del ciclo tra due pianeti (e in particolar modo l'opposizione e i quadrati) valgono come "richiami" di quanto annunciato fin dalla congiunzione stessa, e noi abbiamo già spiegato in altra sede come la congiunzione Giove-Saturno del 2000 annunciava cose non propriamente positive per il mondo finanziario. In ogni caso non vi saranno peggioramenti e anzi nella seconda quindicina del periodo in questione potranno aversi rialzi, visto che essa si presenta migliore della prima: infatti il Grande Trigono presente mel Novilunio di fine novembre è formato da SF più forti di quelli presente nel Plenilunio di novembre.




page_astro2at14sigizianovembre2011hp760258446

IL PLENILUNIO DEL 12 OTTOBRE


A quanto pare finora tutto è andato secondo le previsioni. Effettivamente il mese di ottobre è stato segnato da decisi rialzi. Il trend sostanzialmente positivo è continuato anche dopo il periodo coperto dal Plenilunio del 12 ottobre. Se ne esaminiamo la carta domificata per Greenwich, notiamo che i significatori finanziari sono più dignificati che nella sizigia precedente, ma che ora non vi è più il Grande Trigono.
Dignità dei SF. Mercurio è nella sua triplicità. Saturno è combusto ma vicino al grado esatto della sua esaltazione e anche nel suo decano. Giove è sempre retrogrado e peregrino. Nettuno e Urano sono retrogradi.
Aspetti positivi: Plutone è punto di Talete dell’opposizione Venere-Giove, ma Venere non è SF se non in virtù della sua congiunzione ad altri SF (è congiunta a Mercurio signore della seconda casa ma in segno diverso). Venere, dispositore dello Stellium, è in esilio, opposta a Giove con ricezione ma trigona Nettuno, e del resto Saturno riceve Sole e Mercurio nella sua esaltazione, quindi il significato della triplice congiunzione è positivo, e può essere solo leggermente diminuito dal fatto che il dispositore Venere è in esilio. Quindi il punto di Talete può comunque avere un effetto positivo, così come può averla la congiunzione Sole-Mercurio-Saturno, data anche la mutua ricezione tra Mercurio e Saturno. In realtà il punto di Talete in questione è formato da ben sei pianeti, e quindi, anche se non molto forte di per sè, acquista forza proprio perchè coinvolge molti pianeti.  Il signore dell’ottava casa Nettuno è messo molto bene, poiché forma solo trigoni con i signori delle altre due case ed è trigono allo Stellium.
Aspetti negativi: il quadrato che Marte invia a Giove nello zodiaco e lo stretto quadrato che invia a Mercurio nel mondo. Abbiamo inoltre il quadrato Urano-Plutone.
Nel complesso il venir meno del Grande Trigono è stato quindi compensato da un lato dalle maggiori dignità dei SF, dall’altro dalla presenza una struttura triangolare (“il punto di Talete, appunto) che, seppur debole, è formata però da molti pianeti congiunti tra loro, il che ne potenzia l’effetto. Vi ricordo che in questo tipo di analisi la configurazione detta “punto di Talete” produce effetti positivi, anche se meno forti di quelli del Grande Trigono. Nè si devono trascurare gli effetti positivi dati dalla presenza di un unico dispositore finanziario del tema.
E infatti il periodo in questione è stato all’insegna di una sostanziale positività, con una tendenza rialzista di fondo che è proseguita anche nel corso di quest’ultimo mese.


page_astro2at70sizigiaottobre20113171717993

SIZIGIA AUTUNNO 2011

                                         
 
Dignità dei SF. Marte è dunque molto rilevante in quanto è anche un SF, ma qui è in caduta. Gli altri SF sono Venere (in caduta anch’essa e anche sotto i raggi del Sole), Giove (retrogrado e peregrino), Urano, Plutone e Nettuno (tutti e tre retrogradi), la Luna (peregrina). L’unico dignificato è Mercurio, il quale governa il segno intercettato nell’ottava casa.

Unico dispositore finanziario del tema. Si tratta di Mercurio, il quale può validamente esercitare questo effetto positivo in quanto non è afflitto. 

Almugea. Saturno è in almugea alla Luna, ma non è un SF.

Mutue ricezioni. Mutua ricezione mista tra Giove e la Luna.

Parte delle Borse. Cade a 25 Gemelli, quadrata a Venere e opposta per antiscia a Plutone. Tuttavia è disposta da Mercurio che è messo molto bene ed è parte di un Grande Trigono.

Aspetti per declinazione. Il Sole è controparallelo a Saturno, LA Luna è parallela ad Urano.

Aspetti in mundo. Trigono Sole-Plutone, sestile Luna-Plutone, trigon Venere-Giove, trigono Marte-Urano, quadrato Giove-Nettuno.

Configurazioni. Grande Trigono Mercurio-Giove-Plutone, inoltre Plutone è punto di Talete dell’opposizione Mercurio-Nettuno, e Marte è punto di Talete dell’opposizione Venere-Urano. Per quanto gli effetti euforici tipici di queste configurazioni siano  sminuiti dal cattivo stato dei SF, si tratta comunque di fattori che inducono  a sperare in una ripresa durante l'autunno, visto che, come spiego in "Astrologia delle Borse", il Grande Trigono è una delle configurazioni che produce gli effetti migliori. In questo caso però la sua efficacia è menomata non soltanto dalle debilità dei significatori, ma anche e soprattutto dal fatto che a formarlo non sono i diretti signori delle case finanziarie, ma soltanto i signori dei segni in esse intercettati.
Ad ogni modo, poichè ciò che conta è il confronto con la sizigia estiva, è prevedibile che alla fine del periodo coperto dalla sizigia autunnale i principali indici di Borsa segneranno un livello più alto di quello registrato intorno al 10 settembre. 

Rispetto alla sigizia estiva c’è infatti un sensibile miglioramento, visto che in quest’ultima vi era un “quadrato in mundo” che coinvolgeva ben cinque pianeti, e rispetto al quale il punto di Talete che puntava su Venere poteva fare ben poco, data anche la congiunzione Urano-Lilith. E' quindi probabile che vi sarano rialzi anche rispetto alla sigizia di agosto. In quest'ultma, infatti, non v'era né un unico dispositore del tema, né configurazioni tipiche armoniche. E probabilmente la parte migliore del periodo sarà la seconda metà, cioè quella che abbraccia le prime due settimane (circa) del mese di ottobre (la sizigia novilunica che copre la seconda metà del periodo in questione è messa meglio del Plenilunio).

page_astro2at74sigiziaautunnale2011715976649

LA SIZIGIA DI AGOSTO


Nella sizigia del 13 agosto 2011 la condizione dei SF (significatori secondari) è decisamente peggiore di quella dei SF della sizigia precedente (Plenilunio del 15 luglio). Infatti Mercurio è retrogrado e combusto, Venere è combusta e Marte è in caduta. Saturno è dominus e si trova sulla cuspide dell’ottava casa, quindi è rilevante anche come SF: non è dunque certo un indizio favorevole trovarlo in quadratura applicativa a Saturno. Mercurio, Venere e Giove sono peregrini, e Giove è lento di moto e prossimo alla sua prima stazione (che è una debilità accidentale).
Aspetti positivi: Venere antiscia su Giove, la sizigia su Giove antiscia, Marte sestile Giove, trigono Luna-Saturno.
Aspetti negativi: Marte antiscia su cuspide 5, Marte quadrato Saturno con ciascuno nelle debilità  dell’altro, il semiquadrato tra Saturno e la congiunzione Mercurio-Venere, con l’aspetto che cade proprio al medio punto della congiunzione stessa, Marte semiquadrato a Sole-Venere. Abbiamo quindi uno schema alquanto disarmonico, in quanto il quadrato Marte-Saturno viene così diviso in due semiquadrati proprio dalla congiunzione Sole-Mercurio-Venere.
Come si vede, il quadro è peggiore di quello che emergeva dalla sizigia precedente. Se dunque il periodo in questione si è chiuso senza variazioni significative rispetto ai livelli registrati intorno al 12 agosto, è perché la sizigia precedente, pur presentando configurazioni meno problematiche di queste, richiamava per esatto trigono il grado della congiunzione Giove-Saturno del 2000, con i conseguenti effetti negativi di cui abbiamo già detto.


page_astro2at70sizigiaagosto20113830011857

 

CONTATTI spica3213@gmail.com

 

 

 

Web agency - Creazione siti web Catania