Astrologia Previsionale - Astrologia oraria, elettiva, classica e Magia Astrologica

COME COSTRUIRE UN BUON TEMA ELETTIVO

TUTTI I LIBRI POSSONO ESSERE ACQUISTATI QUI CON LO SCONTO DEL 25%, oppure su Amazon e tutti gli altri rivenditori on-line. 
http://www.lulu.com/spotlight/Astrologo


Ci sono delle regole fissate dalla tradizione, certo, e nei limiti del possibile devono essere rispettate. Né si possono fare miracoli: se nel nostro tema natale non ci sono elementi che facciano pensare all’acquisizione di grandi ricchezze, non diventeremo dei paperoni solo in virtù dell'astrologia elettiva. Se la nostra sinastria con quella certa persona non indica grandi scintille, non la vedremo cadere ai nostri piedi per il solo fatto che le dichiareremo il nostro amore in un momento astrologicamente propizio. In questi casi è possibile tuttavia migliorare un po’ le cose.
In secondo luogo ricordate che la perfezione non è di questo mondo, e che quindi non è mai possibile che tutte le condizioni ideali siano soddisfatte in una carta elettiva: meglio dunque identificare subito case, segni e pianeti importanti e accontentarsi di sistemare bene questi. Altrimenti rischiate di trascorrere sterili giornate scorrendo le effemeridi e provando e riprovando al computer combinazioni diverse alla ricerca di una perfezione che non troverete mai.
Innanzitutto bisogna aver ben chiaro il fine che si vuole conseguire, e poi scegliere di conseguenza  i pianeti, segni e case che governano la questione.  In tal modo potremo scorrere le effemeridi alla ricerca di un periodo durante il quale i pianeti che sono significatori naturali della cosa siano nel loro domicilio o esaltazione, o magari almeno in due delle loro dignità minori. Per esempio nelle faccende economiche si avrà un occhio particolare per Giove, negli scritti per Mercurio, nelle faccende amorose per Venere.
E’ bene poi che la Luna sia forte per dignità essenziale e accidentale, e che possibilmente  si trovi in un segno che abbia a che fare con la questione.  In linea generale è sempre bene che siano forti e non afflitti l’Asc e il suo signore.
È bene considerare anche la natura dei segni.  Per esempio se si tratta di un viaggio per mare, è bene che i segni d’Acqua non siano afflitti e che i malefici non si trovino in essi.  Se si tratta di lavori mentali, si rinforzino i segni d’Aria, e se si tratta di lavori agricoli, i segni di Terra.
Per quanto riguarda l’Asc, i segni cardinali sono più adatti a faccende che richiedono un rapido avvio e una altrettanto rapida conclusione; i segni fissi sono più indicati per cose che richiedono lentezza e stabilità bel tempo; i segni mobili per cose che richiedono una via di mezzo tra le due.
In particolar modo staremo attenti a che non sia afflitta la casa che governa in modo specifico la faccenda oggetto dell’elezione. Lo stesso dicasi per il governatore del segno che si trova sulla cuspide di questa casa.
Ma cosa si intende per ”benefico” e cosa per “malefico”? Ancora una volta tutto dipende dal tema natale: se nel tema natale Marte o Saturno sono significatori della faccenda oggetto dell’elezione, nella carta elettiva essi non dovranno essere considerati malefici, e anzi bisognerà prestar loro una particolare attenzione. Allo stesso modo se nel tema natale Venere o Giove affliggono i significatori della faccenda non è bene usarli come significatori nella carta elettiva.  In poche parole, la natura benefica o malefica di un pianeta va sempre giudicata in relazione al radix della persona e al significato che i pianeti assumevano in esso.
Una volta identificati i pianeti che possono favorirci nella faccenda, avremo cura di fortificarli al massimo, scegliendo per esempio un momento in cui sono in dignità essenziale e angolari.


sidebar_nuovisaggi
sidebar_tarocchi
sidebar_elettiva
sidebar_oraria
sidebar_orariaavanzata2
sidebar_orafinanz
sidebar_mondiale
sidebar_linterpretazione
sidebar_tecnicheprevisionali
sidebar_macrocosmo
sidebar_ficino
sidebar_magia
sidebar_magiaeteurgia
sidebar_pietre
sidebar_dimore
sidebar_finanziaria
sidebar_iside
sidebar_gesu

Questo è il link per acquistare i libri tramite Amazon (copiare e incollare nella barra degli indirizzi) http://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=GIACOMO+ALBANO&rh=i%3Aaps%2Ck%3AGIACOMO+ALBANO

Per chi vuole approfondire la conoscenza dell’astrologia elettiva al fine di specializzarsi nella materia:
G. ALBANO: TRATTATO DI ASTROLOGIA ELETTIVA TRADIZIONALE, LULU, 2012
Il libro può essere acquistato qui con lo sconto del 20%
http://www.lulu.com/spotlight/Astrologo
Chi è interessato può anche seguire il mio CORSO ON LINE DI ASTROLOGIA ELETTIVA TRADIZIONALE
http://www.astrologiaprevisionale.net/ita/corso-di-astrologia-elettiva-classica


COS'E' L'ASTROLOGIA ELETTIVA

COS'E' L'ASTROLOGIA ELETTIVA

È l’arte di scegliere il momento migliore per compiere una certa azione o avviare una qualsiasi iniziativa, come per esempio avviare un’impresa, un esercizio commerciale, un sito web, iniziare una cura medica, o anche per esempio iniziare a scrivere un’opera o inviare un messaggio o fare una dichiarazione d’amore…Non ci sono limiti: si può ricorrere all’astrologia elettiva veramente per ogni cosa. Se per esempio  esco la sera di casa nella speranza di trovare l’amore è di gran lunga meglio uscire nell’ora di Venere che in quella di Saturno! 
Ma se si tratta di cose importanti la scelta del momento opportuno per fare una certa cosa è una operazione astrologica molto complessa, forse la più difficile in assoluto. La prima cosa  da dire al riguardo è che nessun tema elettivo che si rispetti avrà effetti positivi se non concorda con il tema natale della persona. Una carta elettiva può essere eccellente in sé stessa, ma se i pianeti formano aspetti negativi con i pianeti e gli angoli del mio tema natale da quella certa iniziativa me ne verrà un male, e non il bene che speravo. Se si tratta di iniziative di una certa importanza, è bene anche far si che la carta concordi anche con la sigizia precedente. Di particolare importanza è la condizione della Luna, che dev’essere dignificata essenzialmente e accidentalmente  e non afflitta. Infine è bene che la carta  fornisca un “si” alla domanda oraria corrispondente. Bisogna  però usare le tecniche orarie solo in un secondo momento, cioè dopo aver appurato che la carta concorda con il tema natale della persona e con la sigizia precedente. Se per esempio si tratta dell’apertura di un nuovo esercizio commerciale, la domanda implicita sarebbe: “Guadagnerò molto da questa attività?”. Se la carta indica un “si” si può scegliere quel momento; altrimenti bisogna rifare tutto daccapo! Si tratta insomma di un lavoro molto difficile, ma non mi stancherò mai di ripetere che anche i più raffinati artifici di astrologia oraria saranno vani se la  carta non concorda con il radix della persona.




CONTATTI albano.giacomo@yahoo.it




Create a website