Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
L'INTERPRETAZIONETECNICHE PREVISIONALILEZIONI DI MAGIA ASTROLOGICAMAGIA VERDENUOVI SAGGIorariaelettivaorafinanzORARIA AVANZATA (2)macrocosmotarocchificinotarocchidimoremagia e teurgiafinanziariamondialepietreRAGGILIBRO DECANILIBRO STELLEbeheniane
17/08/2013, 22:15

astrologia elettiva, carte di evento, dimore lunari



RAPIMENTO-E-LIBERAZIONE-DI-ANDREA-CALEVO


 Questo esempio dimostra il grande valore previsionale delle carte di evento...




Se analizziamo le carte erette per il momento del rapimento e liberazione dell’imprenditore rapito possiamo fare alcune importanti osservazioni, relative sia all’importanza delle dimore lunari, sia ai principi generali relativi alle carte di evento, che dal punto di vista del valore previsionale sono equivalenti ad una carta oraria. Il tutto rientra nella nostra concezione dell’astrologia intesa come “scienza del tempo”, cioè come arte che consente di prevedere il destino di qualcosa tramite l’analisi del suo momento “iniziale”. Per poter far questo è di fondamentale importanza essere esperti nell’uso delle tecniche dell’astrologia oraria, che a mio avviso è la “vera” astrologia.
Ecco la carta eretta per il momento (approssimativo) in cui Andrea Calevo si è imbattuto nei suoi sequestratori rientrando nella sua villa di Lerici.


La Luna era nella venticinquesima dimora lunare, e se andiamo a pag. 15 del mio saggio di recentissima pubblicazione “Le dimore lunari in astrologia elettiva” leggiamo che secondo gli indiani questa dimora è favorevole per aggredire i beni altrui (in effetti c’è stata anche una rapina), mentre il Picatrix la consiglia per i talismani volti a favorire l’assedio di città e di villaggi e per rendere più dura la carcerazione di qualcuno. Mercurio si trova aa sua volta nella ventesima dimora, anch’essa consigliata dal Picatrix per i talismani volti a rendere più dura la carcerazione di qualcuno. Chi ha letto il mio saggio, infatti, sa che anche le dimore lunari in cui si trovano i pianeti hanno una certa importanza, nel senso che contribuiscono insieme ad altri fattori a indirizzarne gli effetti in una certa direzione.
Mercurio governa l’Ac, è al Fc, in esilio e congiunto alla malefica Antares, e per giunta è appena entrato sotto i raggi del Sole: nessun dubbio, quindi, sul fatto che è proprio Mercurio il significatore dell’imprenditore rapito. Quando un pianeta entra nei raggi del Sole, infatti, “annega” nella luce solare, quindi si nasconde alla vista….proprio come chi viene sequestrato. Da notare che Mercurio è in mutua ricezione con Giove, e che entrambi cadono per antiscia su Marte, l’uno per congiunzione, l’altro per opposizione. Questa mutua ricezione ci fa pensare al fatto che per i rapitori l’imprenditore (Mercurio) era sinonimo di soldi (Giove). Marte è a sua volta in mutua ricezione con Saturno, e dati questi rapporti per antiscia con Mercurio e Giove posiamo senz’altro affermare che i due malefici rappresentano i rapitori.
Ma in sede previsionale che giudizio si poteva trarre da questa carta circa il destino di Andrea Calevo? Per rispondere a questa domanda dobbiamo applicare le stesse regole che useremmo per interpretare una carta oraria eretta per rispondere ad una domanda di questo tipo. Questi principi sono esposti nel capitolo 27 del mio “Trattato di astrologia oraria tradizionale”, dal titolo “Le persone scomparse”.
La Luna si separa dal trigono a Giove (che è in mutua ricezione con Mercurio, quindi ha anch’esso un certo significato sul rapito) applicandosi al sestile del Sole che governa la dodicesima casa: questo aspetto da un lato indica il rapimento (in virtù del significato accidentale del Sole, che qui governa la dodicesima casa), dall’altro sicuramente non indica la morte, e anzi fa penare ad un lieto fine, dato l’aspetto armonico e i significati naturali del Sole, che sono senz’altro benefici, dato anche che qui non è afflitto. Quanto a Mercurio, si applica all’opposizione di Giove, che qui governa anche l’ottava casa…la morte, dunque? In realtà secondo molti autori (e tra questi J. Frawley) la mutua ricezione con il signore dell’ottava salva dalla morte, quindi in questo caso l’aspetto con il signore dell’ottava indica che non morirà. La mia esperienza sta sempre più confermando questo principio, eccezion fatta per i casi in cui il significatore si trova negli ultimi gradi di un segno e sta per entrare in mutua ricezione con il signore dell’ottava, e forse anche per i casi in cui vi è una mutua ricezione con il signore dell’ottava senza un aspetto con esso.
Come si legge nel mio “Trattato” se la domanda è “tornerà a casa?” e il significatore è retrogrado o si applica ad un pianeta retrogrado, significa che tornerà. E infatti qui Mercurio è in mutua ricezione con un pianeta retrogrado, e per giunta si applica ad esso, con Giove che si trova sopra l’orizzonte (altro fattore che depone a favore della sopravvivenza dello scomparso). Anche la Luna che si separa dal signore dell’ottava conferma lo scampato pericolo di morte. Da notare che il sequestrato fu tenuto in un luogo sotterraneo o cantina, cosa ben indicata dalla collocazione di Mercurio al Fc.

Esaminiamo adesso la carta eretta per il momento approssimativo della liberazione.
La Luna è nell’undicesima dimora lunare, che il Picatrix consiglia per i talismani volti a favorire la liberazione dei prigionieri. E Mercurio è sulla cuspide della ventiduesima dimora, che secondo il Picatrix è adatta per far fuggire i prigionieri.

Balza subito agli occhi la Luna esattamente opposta alla Luna del momento del rapimento. Significativo anche il fatto che Mercurio non è più nei pressi del Fc, ma al contrario del Mc, e sta anche uscendo dal suo esilio…Chi ha letto il “Trattato” sa che in questi casi molto favorevole è l’applicazione ad un pianeta che si trova sopra l’orizzonte, soprattutto se si tratta di un benefico. E infatti qui la Luna sotto l’orizzonte si separa dal quadrato a Saturno-rapitori (con la Luna nell’esilio di Saturno e Saturno nella caduta della Luna che sottolineano ancor meglio questa separazione dai rapitori) e si applica al trigono di Venere che è sopra l’orizzonte. Ciò sottolinea perfettamente il netto miglioramento della situazione grazie all’intervento dei carabinieri che hanno letteralmente “riportato alla luce” il sequestrato.




1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website